12 Views

Downloader2Il quarto round disputato nel fine settimana al Mugello ha complicato il cammino quasi perfetto della Scuderia Villorba Corse nel Campionato Italiano GT. A causa di vari imprevisti, davvero poco fortunati anche per il tempismo con cui si sono succeduti, la Ferrari 458 del team trevigiano condotta da Niccolò Schirò e Giovanni Berton non ha potuto raccogliere punti per la classifica tricolore, dove il pilota milanese e il compagno di squadra veneto occupavano la leadership, mentre alla luce delle due corse ora sono in terza posizione, comunque in piena lotta per il titolo. Sabato a complicare gara-1, subito prima della sosta di metà corsa per il cambio pilota, è stato l’impiego della safety car proprio quando, dopo un ottimo spunto al via di Schirò, l’equipaggio Villorba Corse era in lotta per la vittoria. L’handicap obbligatorio di ulteriori 10 secondi da scontare ai box e un misunderstanding nelle comunicazioni via radio hanno quindi compromesso un arrivo in zona punti. In gara-2, invece, anche qui dopo un ottimo start, stavolta grazie a un aggressivo Berton, una foratura occorsa proprio all’inizio del sesto giro ha costretto il driver di Cavarzere a completare la tornata praticamente su tre ruote, perdendo un giro a quel punto irrecuperabile per rientrare in zona punti nonostante una bella rimonta, la seconda del weekend, anche da parte di Schirò.

 

Comments

comments