28 Views

zoomFirenze e ricchissima di opere artistiche e architettoniche, molte delle quali si possano osservare semplicemente camminando per le strade e le piazze di Firenze tanto da essere considerato un vero museo a cielo aperto come testimoniato dalla decisione dell’ unesco che ha proclamato il centro storico di Firenze patrimonio dell’Umanità. Tra le molte cose da vedere a Firenze ce ne sono alcune che sono da considerare dei veri must per chi visita città:
Firenze e ricchissima di opere artistiche e architettoniche, molte delle quali si possano osservare semplicemente camminando per le strade e le piazze di Firenze tanto da essere considerato un vero museo a cielo aperto come testimoniato dalla decisione dell’ unesco che ha proclamato il centro storico di Firenze patrimonio dell’Umanità. Tra le molte cose da vedere a Firenze ce ne sono alcune che sono da considerare dei veri must per chi visita città:

Al primo posto delle cose da visitare a Firenze c’è sicuramente Il Duomo con la sua cattedrale medioevale sulla quale e stata realizzata la famosa cupola del Brunelleschi che ricopre la crociera della Cattedrale di Firenze, altro elemento di questa opera architettonica è il campanile di Giotto che si innalza elegante verso il cielo con le sue decorazioni scultoree in marmo. Sul lato nord est della piazza c’è il Museo dell’Opera del Duomo che raccoglie capolavori provenienti dal complesso del Duomo di inestimabile valore realizzati da artisti come: Andrea Pisano, Arnolfo di Cambio, il Ghiberti, Michelangelo ed un importante collezione di Donatello. Di fronte alla facciata della cattedrale c’è il Battistero di San Giovanni patrono della città, il battistero è la struttura più antica di tutto il complesso del Duomo fu realizzata in origine nei primi secoli dopo cristo per poi essere più volte ristrutturata e riconvertita per poi arrivare alla struttura attuale decorata internamente con affreschi e mosaici ed esternamente arricchita dalle famose porte in bronzo ed oro sulle quali sono collocate formelle raffiguranti episodi del vangelo.

Un altra cosa da fare a Firenze è la visita alla Galleria degli Uffizi, il museo più visitato in Italia voluto fortemente dalla Famiglia dei Medici gli Uffizi furono il primo museo ad essere aperto alle visite in Europa, anche se all’epoca venivano concesse solo su richiesta. La galleria degli Uffizi ospita capolavori di inestimabile valore molti dei quali derivanti dalla collezione della famiglia dei Medici, nel corso dei secoli le opere sono aumentate acquisendo importanti capolavori derivanti da lasciti, scambi e donazioni, oltre ad importante numero di opere religiose derivate da monasteri e conventi dismessi. Tra le molte opere presenti agli Uffizi spiccano artisti come: Cimabue, Giotto, Leonardo da Vinci, Caravaggio, Raffaello, Michelangelo, Tiziano, Botticelli e molti altri.

Un altro museo a Firenze tra i più visitati in Italia e la galleria dell’Accademia situata nei pressi di Piazza San Marco questo museo ospita la più grande collezione di sculture di Michelangelo prima tra tutte la copia originale del David di Michelangelo una delle opere simbolo della città di Firenze. La galleria dell’Accademia ospita capolavori derivanti da diverse discipline artistiche suddivise in sezioni tra queste spiccano la più ampia collezione di opere pittoriche a fondo d’oro ed un importante raccolta di strumenti musicali d’epoca appartenenti al vecchio conservatorio Luigi Cherubini. L’Accademia per come la conosciamo oggi deriva dalla volontà del Granduca Pietro Leopoldo di Lorena che volle riunire in un’unico edificio le Accademie di varie arti che venivano praticate nella Firenze del XVIII secolo.

Comments

comments