37 Views

LogoUSBAltro che Fisco amico dei cittadini, con l’UNICO precompilato, che partirà dal prossimo 15 aprile, il Governo Renzi inscena l’ennesima operazione propagandistica “, osserva Alessandro Giannelli, dell’Esecutivo nazionale USB Agenzie Fiscali.

Prosegue Giannelli: “Il precompilato non conterrà ad esempio le spese mediche del 2014, che sono fra le detrazioni più cospicue, e di fatto circa 7 dichiarazioni su 10 saranno incomplete.”.

“La propaganda sull’UNICO precompilato – attacca il sindacalista USB – serve in realtà a coprire le scelte del Governo in materia fiscale. Voluntary disclosure e reato di autoriciclaggio, inventato per chi utilizza le somme sottratte al Fisco per godimento personale, sono un regalo per i grandi evasori, mentre i lavoratori dipendenti e i pensionati continuano a pagare l’85% delle imposte.”

“Per un Fisco veramente vicino ai cittadini, che colpisca l’evasione fiscale, tassi la grande ricchezza e i grandi patrimoni e redistribuisca reddito per garantire un welfare universale e gratuito” conclude Giannelli.

Comments

comments