34 Views

MRC_1860Francesco Paolini è pronto a saggiare nuovamente le caratteristiche della Renault Clio S1600, vettura che lo ha reso vincitore due anni fa sulle strade di casa, in occasione del Rally delle Colline Metallifere. Lo scenario – pur articolato ancora tra le prove speciali dell’entroterra follonichese – sarà quello ancor più prestigioso del “Trofeo Maremma”, gara giunta alla sua quarantesima edizione.

Per il pilota di Montieri l’occasione di festeggiare al meglio il titolo conquistato in stagione davanti ai propri sostenitori, al volante dell’esemplare dal motore “aspirato” da 1600 cc ed assistito dal copilota Massimiliano Bosi, alla prima collaborazione con il portacolori della scuderia Jolly Racingteam. Una vettura le cui potenzialità potrebbero assicurare a Francesco Paolini una posizione di rilievo nella classifica assoluta, nonostante la presenza di vetture di ultima generazione nell’elenco partenti. Una stagione agonistica, quella di Paolini, caratterizzata da ottime prestazioni. Un “filotto” di risultati conseguiti al di fuori dei confini regionali, in uno dei campionati dal tasso tecnico più elevato.

Il Trofeo Maremma sarà anche occasione di poter collaborare con Massimiliano Bosi, un copilota di indubbia esperienza – ha commentato Paolini – e già questo credo sia un buon punto di partenza. Cercheremo di non porci obiettivi particolari, cercando di interpretare al meglio le caratteristiche della vettura, la stessa che due anni fa mi ha permesso di vincere il Rally delle Colline Metallifere”.

Nella precedente edizione, Francesco Paolini concluse il “Trofeo Maremma” in quinta posizione assoluta, su Peugeot 106.

foto.trovarelliPronto alla gara toscana è anche Emanuel Forieri. Il pilota di Follonica, reduce dal debutto andato in scena a fine giugno sulla performante Peugeot 207 S2000, sarà protagonista del Rally “Trofeo Maremma”, gara che proprio in questa edizione festeggia il suo quarantesimo anno di età.

Una ricorrenza che l’imprenditore follonichese vuole onorare al meglio, presentandosi con l’esemplare curato dal team Autofficina Ulivieri, vettura “aspirata” da 2000 cc con cui ha conquistato la “top ten” nel giorno coinciso con il debutto assoluto al volante, sulle strade del Rally Alta Val di Cecina.

Sensazioni positive che hanno convinto Emanuel Forieri a puntare ancora sulla vettura francese in occasione della gara più importante a Follonica.

 Al fianco di Emanuel Forieri siederà ancora Marco Lupi, copilota con il quale ha condiviso le ultime due stagioni agonistiche. Per il portacolori della scuderia Jolly Racingteam l’occasione di ben figurare in una gara ad alto richiamo, tornata a recitare un ruolo di primo piano dopo i trascorsi a livello internazionale.

 “Partecipare al Trofeo Maremma ha sempre un sapore particolare – ha commentato Forieri alla vigilia della gara – in special modo quest’anno, visto che si tratta della quarantesima edizione. Una gara alla quale sono profondamente legato ed alla cui rinascita ho contribuito dal punto di vista organizzativo. Regalarmi la partenza con la Peugeot 207 S2000 è già, di per sé, una grande soddisfazione. Ci sono tutti i presupposti per fare bene”.

 

Comments

comments