22 Views

marchetti2Il Rally “Città di Camaiore”, svoltosi l’ultimo fine settimana di settembre nell’entroterra versiliese, ha cambiato le sorti della classifica del Trofeo Rally Automobile Club Lucca.

Al comando della classifica piloti, grazie al primato conseguito nella classe N1, è tornato Roberto Marchetti. Il pilota della Mediavalle (nella foto concessa da Foto Montagni), in gara su Rover MG ZR 105, si è assicurato il massimo punteggio distanziando ulteriormente l’inseguitore Federico Santini, quarto nella classe N3 su Renault Clio RS (riservata alle vetture da 2000 cc di Gruppo N), stabilizzatosi nella seconda posizione della classifica. Per il pilota di Castelnuovo Garfagnana, tuttavia, rimangono intatte le possibilità di centrare il successo finale.

Migliora la propria situazione in classifica Gianluca Martinelli, terzo nella provvisoria grazie al terzo posto conseguito in classe N2, su Citroen Saxo.

Nella classifica “copiloti” torna al vertice Juri Parducci. Un risultato, quello conquistato dal “navigatore” del leader Roberto Marchetti, che gli ha permesso il sorpasso nei confronti di Titti Ghilardi, protagonista a Lido di Camaiore al fianco di Valerio La Rosa, su Renault Twingo.

Per Ghilardi, una seconda posizione di “R2B” che – al momento – la relega a solo due punti dalla vetta. Terza piazza per Marco Barsotti, compartecipe della quarta posizione di classe fatta registrare da Federico Santini.

Il Trofeo Rally Automobile Club Lucca, a due appuntamenti dalla conclusione, ha delineato una situazione di assoluta incertezza che garantirà all’intero “lotto” di conduttori presenti sul podio provvisorio la possibilità di laurearsi “campioni” 2015.

Il prossimo appuntamento della serie promossa da ACI Lucca sarà al Rally di Pomarance, il 22 novembre.

Comments

comments