38 Views

Mancano poche ore allo scoccare della mezzanotte di capodanno. Il capitano Brodie Torrance deve pilotare l’aereo di linea della TrailBlazer nella tratta che collega l’aeroporto di Singapore a quello di Tokyo per poi essere libero di andare alle Hawaii così da festeggiare l’arrivo del nuovo anno con la figlia. Visto il particolare periodo dell’anno, sul velivolo ci sono solo quattordici passeggeri a cui si aggiungono un poliziotto di scorta e un pericoloso criminale accusato di omicidio.

I controlli pre-volo evidenziano una brutta tempesta al largo delle coste della Cina. Per evitare scossoni e problemi, l’esperto comandante chiede l’autorizzazione a cambiare rotta allungando leggermente la tratta ma evitando il maltempo. Visti i pochi passeggeri e l’eventuale dispendio economico in galloni di carburante, la società nega l’autorizzazione e il volo si trova così costretto ad affrontare il maltempo. Una sfida impari per un velivolo non più recente che riuscirà a compiere un atterraggio di fortuna solamente grazie all’abilità del comandante.

La piccola isola su cui equipaggio e passeggeri si ritrovano è parte delle Filippine solo sulla carta: un gruppo paramilitare ribelle ha infatti il controllo del territorio e per finanziare la propria guerra contro il governo centrale di Manila è solito rapire persone al fine di ottenere sostanziosi riscatti. Ma il capitano non è uomo da arrendersi né da lasciare i suoi passeggeri in mano a dei terroristi…

The plan è una pellicola di azione, un classico del suo genere, in cui il protagonista è un uomo duro e puro, una di quelle persone tutte d’un pezzo che non sono disposte a scendere a compromessi ma che seguono la propria etica professionale a tutti i costi. Accanto a lui un assassino che diventa spalla invece che cogliere al balzo l’occasione per fuggire e far perdere le proprie tracce agli inseguitori. Spazio viene dato anche al centro di comando della società aerea, costretto a trovare una soluzione al problema per evitare una crisi che porterebbe con sé non solo un imponente danno economico ma anche d’immagine.

Alla regia di The Plan c’è Jean-Francois Richet (Blood father, Un momento di follia) mentre nel cast spicca la figura del protagonista, Gerard Butler (300, Attacco al potere – Olympus has fallen, Geostorm, Greenland), assieme a Mike Colter (Extinction, Skin, Il viaggio delle ragazze, La legge dei più forti), a Tony Goldwyn (Scandal, Divergent, Professione assassino, L’ultimo samurai) e a Daniella Pineda (Jurassic world).

The plan è una pellicola ricca di scontri, siano questi a mani nude o con armi da fuoco, risultando un lungometraggio ricco di adrenalina e capace di far innamorare lo spettatore grazie al carisma di un Butler solido e in forma, tanto da catturare completamente la scena mettendo in ombra tutti gli altri comprimari.

Titolo: The plan

Distributore: Plaion

Comments

comments