17 Views

Alla chiamata della massima serie nazionale, ha risposto “presente”.

Corinne Federighi è pronta a confermare lo status di vincitrice della Coppa Aci Sport femminile 2018 sulle strade dell’appuntamento inaugurale del Campionato Italiano Rally, nella cornice proposta nel fine settimana dal Rally del Ciocco.

Confermati i “punti di forza” delle passate programmazioni – la Renault Clio R3C ed il supporto tecnico di SMD Racing – Corinne Federighi sarà parte integrante del confronto toscano, sull’asfalto della Media Valle lucchese.

Ad affiancare la pilota massese sarà Ilaria Rapisarda, copilota alla prima collaborazione con la campionessa “rosa” in carica. Una settimana che vedrà le due portacolori della scuderia Project Team cercare concretizzare le sensazioni positive destate al fianco di Marco Runfola al Rally Cefalù Corse, su Renault Clio R3C. Un connubio, quello con il driver cefaludese, garante di agonismo e che ha permesso a Corinne Federighi di prepararsi al meglio in vista dell’appuntamento tricolore, pur avendo ricoperto il ruolo di copilota.

“Correre al fianco di Marco (Runfola ndr) garantisce una carica emozionale importante in vista del Rally del Ciocco – il commento di Corinne Federighi – affronterò questa gara con al fianco, per la prima volta, Ilaria Rapisarda, copilota con la quale condividerò la Renault Clio R3C. I presupposti per fare bene e confermare le buone sensazioni destate nello scorso weekend ci sono tutte”.

Rudy Michelini, Michele Perna (Skoda Fabia R5 #8, Movisport)

Pronta a dare battaglia per le strade della lucchesia anche la Movisport con tre portacolori.

Michelini/Perna (Skoda Fabia R5) e Gilardoni/Bonato (Hyundai i20 R5) sono pronti ad affrontare le più accese sfide del Tricolore “Asfalto”, del quale già lo scorso anno ne sono stati degni protagonisti di primo piano. Ed essi di aggiungeranno Tosi/Del Barba, anche loro con una Fabia R5, i quali affronteranno la sfida del Ciocco come hanno fatto già negli anni scorsi come utile training per il loro impegno stagionale, programmato nell’IRcup con la vettura coreana.Una stagione sportiva che vedrà Michelini e Gilardoni confrontarsi, dopo il Ciocco, sulle strade del Rallye Sanremo, della Targa Florio in Sicilia, del Rally di Roma Capitale, del Rally del Friuli Venezia Giulia e del Rally Due Valli, a Verona, gara che il 12 ottobre manderà in archivio l’ennesima programmazione di spessore di Movisport.

Mentre per Tosi la stagione sarà “internazionale, con l’IRCup che ha già affrontato da protagonista nelle stagioni passate con la cara Renault Clio R3, quest’anno sostituita dalla più muscolosa Skoda Fabia, con la quale punta al podio assoluto di campionato.

Finalmente ci siamocommenta Tosial Ciocco si inizia a fare sul serio! Saremo al via per fare strada con la per noi nuova Fabia R5 ed appunto si dovrà essere concentrati ed attenti a tutte le minime sfaccettature per entrare in sintonia al meglio con la vettura. Sono molto curioso di provarla, ma soprattutto non vedo l’ora di poterci disputare un’intera stagione. Un anno con una trazione integrale era il sogno di sempre e finalmente è arrivato il momento di concretizzarlo. Cosa ci aspettiamo dal Ciocco? Di capire bene la macchina, le nostre mire sono altre, nessuna sfida in particolare, pur se valuteremo con attenzione il nostro livello rispetto ai grandi piloti del tricolore”.

 Il 42° rally Il Ciocco e Valle del Serchio, appuntamento inaugurale di Campionato Italiano Rally, scatterà venerdì 22 marzo con la cerimonia di partenza a Forte dei Marmi, “la perla della Versilia”, alle ore 17.15, pochi minuti prima del via della Prova Speciale numero 1, due chilometri e duecento metri di spettacolo sul lungomare. La partenza alle ore 6.30 di sabato 23 marzo apre una giornata di gara intensa, contraddistinta da ben quattordici prove speciali, con tre passaggi sui quasi sette km di “Massa Sassorosso” (ore 7.51, ore 13.04 e ore 18.08), altri tre passaggi sui quasi venti chilometri della “Careggine” (ore 8.25, ore 13.38 e ore 18.42), la prova più lunga del rally, poi due passaggi sui 17,19 km di “Tereglio” (ore 9.51 e ore 15.05) e altri due sui 14,32 km di “Renaio” (ore 10.45 e ore 15.59), inframezzate dalle immancabili, spettacolari e divertenti “corte” NoiTv (ore 9.17 e ore 11.17) e “Il Ciocco” (ore 14.32 e ore 16.33), il cui svolgimento avverrà all’interno della Tenuta Il Ciocco.

L’arrivo è previsto per le ore 19.30, sempre di sabato 23 marzo, a Castelnuovo di Garfagnana, cittadina che ospiterà anche il Parco Assistenza e i Riordini della gara.

 

Comments

comments