126 Views

 IMMAGINE COPERTINA(di Jessica Sabatelli) Praticamente tutti noi da bambini siamo stati affascinati dalle incredibili magie dei maghi in TV o negli spettacoli a cui ci è capitato di assistere. Come dimenticare il grande David Copperfield, che ha incantato e stupito grandi e piccini di tutto il mondo, o il contemporaneo mago inglese Dynamo, protagonista dell’omonima serie, che ha presentato numeri estremi, ai limiti del possibile.

Oggi, vi sveleremo i trucchi che si celano dietro a queste famose magie, che ci hanno fatto tanto sognare:

Il coniglio nel cilindro

Un classico intramontabile, simbolo dell’immagine del mago stesso, cela un trucco non molto complesso: il cilindro si trova sempre sopra un tavolino, al di sotto del quale esistono degli scompartimenti che possono contenere i più svariati oggetti e anche degli animali, come colombe e conigli!

Camminare sull’acqua

Una delle magie più famose ed incredibili di Dynamo è frutto di un trucco semplice ma davvero efficace: basta disporre dei pannelli di plexiglass sull’acqua, prima dell’esibizione del mago, così da creare una vera e propria passerella dove l’illusionista potrà liberamente camminare.

Tagliare a metà un corpo

Uno dei numeri più famosi e usati al mondo, oramai non è più un mistero per molti: questa magia è possibile da realizzare grazie alle abilità ginniche delle aiutanti/ballerine dei vari maghi. Quando una di queste assistenti viene posta all’interno della cassa, che verrà tagliata a metà, si sdraia e si prepara in posizione “fetale” durante la chiusura di una delle metà del box. Nell’altro involucro può essere presente un’altra assistente nascosta che simula i piedi della prima, già rannicchiata, oppure, possono essere già presenti dei piedi finti.

Far “levitare” un corpo

La levitazione è anch’esso un trucco ampiamente utilizzato e anche una delle magie più apparentemente complesse. In realtà, anche se non si vede, l’asta ha una forma particolare che permette al mago di far passare un cerchio da hula-hoop senza problemi. Inoltre, è presente anche un meccanismo, collegato all’asta, che permette al lettino di sollevarsi “come per magia” e che è possibile controllare con il piede attraverso dei bottoni nascosti sotto la moquette.

La magia di Houdini

Quello che è stato definito il più grande mago della storia, nel suo numero più famoso – quello in cui veniva immerso con una camicia di forza e delle catene in una vasca d’acqua a testa in giù – è stato anche quello che gli è costato la vita. Questo perché nella sua performance non era presente alcun genere di trucco ed egli impiegava davvero tutte le sue forze per raggiungere lo scopo della prova: riuscire a recuperare la chiave che avrebbe aperto il lucchetto che lo costringeva, in meno di un minuto.

Houdini era un vero mago, che faceva affidamento alle sue sole incredibili capacità fisiche, anche a costo della sua stessa vita.

Immagini tratte da: Bright Side

Comments

comments