33 Views

madridPronostico rispettato a Cardiff: è il Real Madrid di Carlo Ancelotti a conquistare il primo trofeo stagionale, aggiudicandosi, nel derby spagnolo, la Supercoppa Europea contro il Sevilla di Unai Emery.

Al calcio d’avvio nel Madrid ci sono i nuovi acquisti Kroos e James Rodriguez mentre il Sevilla punta sulla prudenza rinunciando all’ex Reyes, ad Aspas e ad Alberto Moreno (appena ceduto al Liverpool) ma schierando il talento Denis Suárez.

I primi 20 minuti sono sostanzialmente equilibrati con gli andalusi che provano a bloccare l’enorme potenziale offensivo dei blancos, ma già al 25′ CR7 -già in forma campionato- ha la palla per sbloccare l’incontro ma Beto si salva. Non riesce nel miracolo alla mezz’ora quando in spaccata Cristiano Ronaldo insacca un lungo cross di Bale. Pur non essendosi quasi mai affacciato nella trequarti dei madrileni, il Sevilla, prima della fine del tempo, avrebbe l’occasione giusta per riequilibrare l’incontro ma Carriço centra in pieno Casillas da distanza ravvicinata.

La ripresa inziia senza cambi ma, dopo 4′, i blancos mettono già in ghiaccio il risultato: Benzema serve CR7 che, quasi da fermo, scarica un sinistro devastante che piega le mani a Beto, 2-0 e Coppa già in viaggio verso Madrid.

Il Sevilla accusa il colpo e il Madrid ha le occasioni per aumentare il bottino ma prima Benzema di sinistro (bell’intervento di Beto) e poi James Rodriguez (tiro di collo esterno da posizione defilata parato da Beto) mancano l’opportunità del 3-0, come Modric che spara alto dal limite.

Nel finale il Sevilla prova almeno a segnare il gol della bandiera ma colleziona solo alcuni angoli e un tiro di Figueiras fuori di poco ma al 93′ è Bale ad avere l’occasione del 3-0 ma la sua cannonata centra in pieno Beto in uscita.

Finisce con un netto 2-0 una partita mai in discussione e ben gestita dagli uomini di Ancelotti che conquistano il primo dei 6 trofei (la seconda Supercoppa Europea della storia madridista), obiettivo della Casa Blanca per la stagione 2014-2015.  Tra i blancos già in forma campionato Bale e Ronaldo, ottimo l’inserimento di Kroos mentre sembra ancora doversi ambientare James Rodriguez che dovrà sudare parecchio per togliere il posto a Di Maria (sempre che l’argentino resti a Madrid). Tra gli andalusi male Bacca e Vidal, ottimo Denis Suárez e bene anche il centrocampista Krychowiak, appena arrivato dal Reims. La nuova stagione del calcio europeo prosegue come era finita lo scorso maggio: con Iker Casillas ad alzare una Coppa ed il Madrid a trionfare: gli avversari sono avvisati!

Real Madrid (4-2-3-1):Casillas; Carvajal, Pepe, Ramos, Fabio Coentrao (84’ Marcelo); Kroos, Modric (86’ Illaramendi), Bale, James Rodriguez (72’ Isco), Ronaldo; Benzema.

Siviglia (4-2-3-1):Beto; Coke (84’ Figueiras), Pareja, Fazio, Fernando Navarro; Krychowiak, Carrico; Vidal Parreu (66’ Iago Aspas), Denis Suárez (78’ Reyes), Vitolo; Bacca.

Marcatori: 30’ e 49’ Ronaldo.

Ammoniti: Vitolo, Navarro; Kroos, Carvajal. Espulsi: nessuno.

Comments

comments