20 Views

“Espressioni come ‘scelte equilibrate’ e ‘socialmente sostenibili’ non appartengono al lessico del governo, sono del tutto estranee alla sua politica, e il decreto sulla spending review approvato la scorsa settimana ne è l’ultima dimostrazione. I timori del Capo dello Stato sono quindi legittimi, ma le sue raccomandazioni arrivano fuori tempo massimo: ormai il danno è stato già fatto, con un provvedimento iniquo, inefficace, recessivo e socialmente pericoloso, immancabilmente imposto con il voto di fiducia. Non so, perciò, se è più surreale la lettera del Quirinale o la rassicurazione del sottosegretario Catricalà”. Lo afferma in una nota il capogruppo dell’Italia dei Valori al Senato, Felice Belisario.

Comments

comments