96 Views

In un mondo del lavoro sempre più complesso, che per funzionare a dovere necessità di competenze diversificate, le società di recruitment rappresentano una risorsa imprescindibile. Lo sono ovviamente per gli aspiranti lavoratori, che possono così trovare più in fretta un’occupazione in linea con le loro aspirazioni. Lo sono soprattutto per le aziende. D’altronde il tema della ricerca del personale tiene banco presso le realtà aziendali, grandi o piccole che siano, e assume un ruolo centrale nella crescita del business.

Ne parliamo qui, fornendo una panoramica delle attività delle società di recruitment, spiegando come possono realmente fare il bene delle aziende. In chiusura di articolo, introdurremo Oktopus, una società di recruitment che sta facendo parlare molto di sé.

Cosa fanno le società di recruitment 

Le società di recruitment si pongono lo scopo di mettere in contatto l’offerta di lavoro e la domanda di lavoro. In buona sostanza, le aziende e gli aspiranti lavoratori. Nel gergo comune sono conosciuti come “intermediari”, termine a dire il vero che non rende onore alla loro funzione. Alcuni preferiscono parlare di “head hunter”, espressione in effetti più consona, in quanto richiama all’attività di ricerca e suggerisce una certa attitudine alla precisione.

Di certo, le società di recruitment operano in maniera diversa dai tradizionali centri di collocamento. La differenza principale consiste nell’erogazione di un servizio ad hoc, che viene modulato sulla base delle esigenze dell’impresa. A seguito di un incontro conoscitivo e di una abbondante fase di analisi, nella quale le necessità dell’azienda vengono esplorate appieno, le società di recruitment intraprendono un’attività di ricerca del personale e propongono i vari “match”. 

Il servizio, nel suo complesso, va ben oltre i protocolli standardizzati degli uffici di collocamento o le meccaniche “automatiche” delle piattaforme di cerco-trovo lavoro. Affidarsi a una società di recruitment, dunque, significa accedere a un vero percorso di crescita del business, questa volta basato sul capitale più importante, quello umano.

Perché affidarsi a una società di recruitment

Già dalla descrizione che abbiamo fornito nel paragrafo precedente si intuiscono le potenzialità delle società di recruitment. E’ tuttavia utile proporre una lista di vantaggi che tali società garantiscono alle aziende.

  • Risoluzione dei problemi di mancanza del personale. Uno dei problemi che attanaglia il mondo del lavoro, dal punto di vista delle aziende, è la difficoltà a costruire un personale adatto ai propri obiettivi. La questione non riguarda solo il complesso match tra stipendio offerto e stipendio atteso, ma anche e soprattutto le competenze. Le scuole e le università formano poco, e là fuori è spesso complicato trovare lavoratori adeguati. Ebbene, una buona società di recruitment consente di superare queste difficoltà, e mette in contatto l’azienda con i profili che sta cercando.
  • Risparmio di tempo e risorse. Un altro problema riguarda l’effettivo dispendio di risorse necessario a produrre un’offerta di lavoro allettante e precisa, a selezionare aspiranti lavoratori, a gestire colloqui etc. Il rischio è da un lato di perdere troppo tempo e allocare troppe risorse interne; e dall’altro di mancare il bersaglio, anteponendo la fretta all’efficacia. Affidarsi a una buona società di recruitment, dunque, significa delegare l’attività di ricerca e continuare a fare quello che si è sempre fatto: occuparsi del proprio business.
  • Efficacia nella scelta dei lavoratori. Le società di recruitment hanno a disposizione strategie, competenze e modelli di lavoro in genere più efficaci rispetto ai reparti HR delle aziende, e di gran lunga più efficaci rispetto al datore di lavoro medio. Di conseguenza, le prospettive di individuare esattamente il profilo che si sta cercando, se ci si affida a una società di recruitment, aumentano.
  • Attrazione dei migliori talenti. Altro tema importante, e che riguarda le grandi aziende e in misura minore anche le più piccole. I grandi talenti sono pochi, e vi è il rischio di non trovarli o di lasciarseli scappare. Una buona società di recruitment non si limita ad analizzare, cercare e selezionare, ma comunica efficacemente l’azienda all’aspirante lavoratore, proponendola come migliore alternativa per la sua carriera professionale.

Cosa offre Oktopus

Parliamo ora di Oktopus, una società di recruitment con sede a Milano (ma operante in tutta Italia) che spicca per la qualità e l’abbondanza di servizi offerti.

Questi coprono tutte le attività riconducibili alle società di recruitment, dunque:

  • Analisi degli obiettivi e delle esigenze aziendale in materia di risorse umane
  • Ricerca
  • Supporto alla selezione

Tuttavia, si propone anche come supporto a trecentosessanta gradi per l’azienda, almeno per quanto concerne la gestione del capitale umano. Offre infatti servizi che riguardano la forza lavoro già operante in azienda, e che puntano a creare un ambiente sereno, profittevole. 

Tra le altre cose, propugna i valori dell’inclusività sociale, come dimostra l’attenzione prestata alle categorie protette. Non è un impegno valoriale fine a se stesso, ma funzionale a garantire alle aziende la possibilità di abbracciare questi valori e comunicarli efficacemente all’esterno. 

Comments

comments