136 Views

Non sono poche le pellicole cinematografiche che uniscono il trash al mondo dei vampiri. Un connubio che si sposa perfettamente anche nel recente Slayers, arrivato sul mercato dell’home video italiano grazie alla Blue Swan Entertainment.

Quattro giovani influencer di successo, ognuno specializzato in un preciso ambito, vengono invitati segretamente nella villa di un miliardario filantropo che vive isolato dal mondo e che è ben noto per il suo impegno alla lotta contro il cambiamento climatico attraverso la sostenibilità e l’ecologia. Quello che però non è noto è che in realtà l’uomo non è altro che un vampiro: e non un normale vampiro, bensì il capostipite di una longeva famiglia di succhiasangue. I quattro giovani finiranno in una vera e propria trappola mortale dove l’unica speranza di sopravvivenza coincide con la figura di Elliot Jones, un uomo che da anni cerca di uccidere il noto non-morto al fine di vendicare l’uccisione della figlia.

Che il film abbia un’anima trash è evidente sin dai primi minuti, quando le scelte del regista indirizzano chiaramente l’opera attraverso inquadrature, sequenze, voce narrante e con l’introduzione alla situazione e ai personaggi.

Il cast si compone di nomi quali Thomas Jane (Buffy l’ammazzavampiri / Il corvo 2 / Mutant chronicles / The mist / The predator), Kara Hayward (Moonrise kingdom – Una fuga d’amore / Noi / Manchester by the sea), Jack Donnelly (Dancing on the edge / Atlantis), Lydia Hearst (Z nation) e Malin Akerman (Watchmen / Rampage – Furia animale / American trip – Il primo viaggio non siscorda mai).

Avventurarsi nella visione di Slayers significa insinuarsi tra le spire di un’opera accettando chiaramente quella sorta di contratto che viene da subito preannunciato allo spettatore: circa un’ora e mezza di film a tema vampiri con un forte contesto trash. Se l’idea dei social media, ormai elemento di assoluta importanza nella quotidianità di ciascuno, è un tema interessante che potrebbe offrire spunti innovativi alla storia, in Slayers questo viene sfruttato non tanto come idea da sviluppare ma per creare dei personaggi che diventano stereotipi degli influencer, vere e proprie macchiette.

Il dvd si propone con un audio 5.1 sia per la traccia italiana che per quella originale.

Titolo: Slayers

Distributore: Blue Swan Entertainment

Comments

comments