ultime dai campi(di Salvatore Cipriano) La lunga pausa che ha lasciato spazio alle Nazionali è finita, adesso si ricomincia.

CARPI-SASSUOLO Sabato ore 18: Castori ha ancora qualche dubbio di formazione. Zaccardo dovrebbe essere preferito a Poli sulla fascia destra in difesa. Nel 4-4-1-1 l’unica punta sarà Mbakogu. Nel Sassuolo l’incognita è Missiroli, per cui Di Francesco spera ancora in un recupero in extremis, anche se le ultime notizie non sono positive. Se non ce la dovesse fare, in mediana uno tra Biondini e Pellegrini. Berardi dovrebbe riprendere posto nel tridente con Defrel e Sansone.

JUVENTUS-EMPOLI Sabato ore 20.45: La Juventus ha Bonucci, Khedira e Alex Sandro squalificati, Dybala in forte dubbio, Caceres e Marchisio out. In attacco se non recupera Dybala, spazio a Mandzukic e Morata. Nell’Empoli Giampaolo perde Laurini, dopo Cosic e Livaja. Pucciarelli-Maccarone davanti, con Saponara in appoggio.

UDINESE-NAPOLI Domenica ore 12.30: Nell’Udinese Heurtaux ha un fastidio al ginocchio, ma dovrebbe essere disponibile per la gara con i campani. In attacco favoriti Zapata e Thereau, ancora panchina per Badu e Di Natale. Nel Napoli si è fermato il portiere Reina per un problema muscolare: è pronto Gabriel. Il tecnico dovrebbe presentare, a eccezione del portiere, il solito 11, con il tridente Callejon-Higuain-Insigne.

ATALANTA-MILAN Domenica ore 15: Pinilla è tornato galvanizzato dalla doppietta al Venezuela col Cile, dovrebbe essere lui a guidare l’attacco, completato da Diamanti e Gomez. Nel Milan Mihajlovic ha il solito dilemma: Alex o Zapata con Romagnoli come coppia centrale. Niang e Kucka ancora ai box, in avanti dovrebbe essere confermato Luiz Adriano con Bacca.

CHIEVO-PALERMO Domenica ore 15: Maran sarà senza Dainelli per il resto della stagione, in difesa il duo è obbligato, con Cesar e Spolli. Nel Palermo Novellino dovrebbe rilanciare Gilardino dal 1′, con Vazquez e Trajkovski a supporto.

FIORENTINA-SAMPDORIA Domenica ore 15: Con Kalinic fermato dal giudice sportivo Sousa ha a disposizione due soluzioni: la prima prevede Zarate da falso nove, la seconda Babacar da classico centravanti. Montella torna a Firenze puntando su di un altro ex, Quagliarella, in attacco. Alle sue spalle Alvarez e Soriano.

GENOA-FROSINONE Domenica ore 15: Nel Genoa in attacco la coppia Suso-Pandev. Assenti Pavoletti, Burdisso e Cerci. Stellone ha solo Soddimo tra gli indisponibili. In avanti tridente Tonev-Ciofani-Dionisi.

LAZIO-ROMA Domenica ore 15: Nella Lazio Candreva e Anderson ali nel 4-1-4-1, con Onazi e Parolo a centrocampo e Biglia play arretrato. Davanti il favorito è Klose.

Nella Roma il dubbio è Dzeko, con lui in campo resterebbe fuori De Rossi a centrocampo. Altrimenti 4-3-3 con falso nove Perotti e lo stesso De Rossi o Keita in mediana.

INTER-TORINO Domenica ore 20.45: Nell’Inter riecco Icardi, punta centrale nel 4-2-3-1. Con Eder e Perisic ali. Confermata la difesa delle ultime giornate. Nel Torino Glik è squalificato per un turno, da libero giocherà Jansson. Con Immobile infortunato, in attacco con Belotti ci sarà Maxi Lopez.

BOLOGNA-VERONA Lunedì ore 20.45: Con Gastaldello e Mbaye squalificati, è emergenza in difesa per Donadoni. Con Destro ancora fermo, il centravanti sarà Floccari. Nel Verona con Toni unica punta, starà fuori Pazzini e Siligardi ricava un posto sulla trequarti con Wszolek e Greco.

Comments

comments