30 Views

Soccer: Serie A; US Sassuolo vs AC Milan(di Salvatore Cipriano) Il Milan dei primi 25 minuti, al Mapei Stadium, è il solito Milan dell’ultimo periodo.

Linee molto strette, pressing alto e ripartenze velocissime.

Persino Balotelli sembra voler sfruttare l’occasione che gli si è aperta davanti a causa dell’assenza di Niang.

SuperMario e Bacca, però, sembrano far di tutto per dar ragione al presidente Berlusconi che non li vede insieme.

Ai due manca quella intesa che solo chi ha giocato insieme più spesso può avere e poi non danno retta a Mihajlovic che li vorrebbe uno dietro l’altro anziché in linea come invece si dispongono.

Nonostante ciò, le occasioni arrivano da altre parti, vedi Honda e Antonelli, ma Consigli è bravo ad opporsi.

E così fino al 27’ è il Milan a creare tanto e subire molto poco, poi arriva la sassata da fuori di Duncan e tutta la partita cambierà il proprio volto.

Il centrocampista scuola Inter trova goal su angolo di Berardi e anche grazie alla mancata chiusura di Bacca.

La difesa con Alex e Zapata, ancora una volta preferiti a Romagnoli, traballa. E’ solo grazie ad Antonelli e Donnarumma che si evita il tracollo prima dell’intervallo.

Nella ripresa Mihajolovic prova a correre ai ripari inserendo Menez per un Balotelli spento ancora una volta, ma non cambia niente, perché il francese, basta vedere come perde certi palloni, sembra essere messo, addirittura, peggio di Balotelli di condizione.

E tutta la squadra, però, man mano che passano i minuti ad immobilizzarsi.

Così, dopo un’altra occasione per il Sassuolo, con Biondini, arriva anche il 2-0 con Vrsaljko che imbecca Sansone, favorito dal velo di Defrel.

Mihajlovic, una furia sull’arbitro, perché l’azione è viziata da un fallo dello stesso Biondini su Bertolacci, verrà espulso.

Anche Defrel farà la stessa fine, qualche minuto più tardi, per doppia ammonizione.

La superiorità numerica non serve però ai rossoneri per cambiare passo.

Dopo nove risultati utili consecutivi, ecco una sconfitta bruciante che sembra proprio mettere fine ai sogni di gloria milanisti.

Nove punti da recuperare a dieci giornate dalla fine a questa Roma sembrano davvero troppi.

Il Sassuolo, con la terza vittoria consecutiva, si porta a – 3 punti dal Milan a cui servirà il sesto posto per conquistare un piazzamento alla prossima Europa League.

Comments

comments