Il Porsche Club GT ha vissuto un secondo round 2021 ad alto tasso di adrenalina a Imola, dove le sfide di vertice hanno infiammato il weekend e confermato un trend di competitività e gradimento in continua salita all’interno degli eventi del Gruppo Peroni Race. Il monomarca che premia il giro più veloce e prevede ben 5 turni di guida e sette categorie in gara tra Porsche stradali e da corsa è sbarcato in riva al Santerno con il record di 59 piloti iscritti. Complice un meteo perfetto lo spettacolo in pista è spesso culminato con bagarre sul filo dei centesimi di secondo in tutte le tre gare disputate, trasmesse in diretta su Ms Motor Tv e sul web. Promosso dal Porsche Club Umbria, al termine delle sfide di domenica (9 maggio) ha issato sul gradino più alto del podio nuovi e “vecchi” vincitori. Conquistano il primo successo stagionale il trentino Emiliano Formaini nella DSW 997 Cup, il catanese Francesco Tomarchio nella Goodyear GT3 RS e il ravennate Carlo Manetti nella Sparco GT, mentre si confermano dopo il Mugello il bergamasco Federico Reggiani nella DSW 991 Cup, il pratese Davide Zumpano nella TubiStyle GT3, il milanese Martino Rigo nella Panta GT4 e il torinese Andrea Ruscica nella Entry level/Historic.

Fra le 911 in azione a Imola c’era anche la GT3 RS del presidente del Porsche Club Umbria Diego Locanto, che ha così commentato: “Abbiamo fatto il record di iscritti e tutti si sono divertiti, questo è lo spirito che cerchiamo nel Porsche Club GT. Le sfide in pista sono emozionati, ma vorrei citare un episodio personale, perché dopo il mio ritiro in gara 1 Antonello Grossi mi ha prestato la sua auto, un gesto da vero gentleman che mi ha permesso di salire sul podio. Contenti di come la stagione stia proseguendo in pista e tra noi nel paddock. E ora Monza a fine maggio”. Su una Cayman è invece rientrata in azione la catanese Livia Magnàno, nel 2020 la prima pilota donna a partecipare alla serie nazionale: “Riprendere a correre proprio a Imola, pista alla quale sono affezionata, è stato fantastico, sono soddisfatta anche perché ho migliorato il mi oecord, speriamo che presto possano aggiungersi altre ragazze!”.
Sul circuito emiliano-romagnolo nella DSW 991 Cup ha entusiasmato il duello di vertice tra le 911 GT3 Cup di Federico Reggiani e di Walter Palazzo, risoltosi all’ultimo metro di gara 3. L’alfiere di Krypton Motorpsort ha bissato il pieno di punti colto al Mugello rimontando con giro più veloce sul rivale catanese, all’esordio nel Porsche Club GT e brillante vincitore in gara 1. Mentre terzo sul podio sale un altra new-entry, Max Montagnese, Reggiani ora prova la fuga in classifica: “Siamo contenti, Palazzo era molto vicino, ma anche con un piccolo margine è una bella soddisfazione e siamo riusciti ad aumentare il vantaggio in campionato in una giornata splendida”.

Podio DSW 991 Cup, Imola: 1. Reggiani (Porsche 911 GT3 Cup, 991 gen.II); 2. Palazzo (Porsche 911 GT3 Cup, 991 gen.II); 3. Montagnese (Porsche 911 GT3 Cup, 991 gen.I).

Comments

comments