57 Views

 FotoAlquati_RondeCittàMille_Gianesini1ncora una volta Marco Gianesini ha dato dimostrazione del suo talento aggiudicandosi l’ennesimo successo di classe della sua carriera.
Sulle viscide strade della provincia di Bergamo, in occasione della Ronde Città dei Mille corsasi domenica 13 dicembre, il pilota di Sondrio navigato la prima volta da Fabrizio Cattaneo, ha colto l’ennesimo successo di categoria facendosi valere anche all’interno della graduatoria assoluta dove, dopo le 4 prove speciali sulla salita da Nembro a Selvino, ha conquistato la 14° piazza generale.
“Mi sono divertito davvero tanto-ha detto Gianesini. ” Il Rally è stato molto entusiasmante anche perché ho avuto l’opportunità di portare al debutto l’amico Cattaneo che se l’è ben cavata in questo nuovo ruolo; correre a Selvino vuol dire divertimento e noi abbiamo centrato pienamente questo obiettivo. A ciò si aggiunge la quattordicesima posizione assoluta e la vittoria di A7: direi che il bilancio è proprio buono.”

La corsa orobica è servita a Gianesini anche per testare gli nuovi pneumatici FIA : “Ci è stata data questa possibilità e devo dire che sono soddisfatto di questa gomma: il contesto era ideale e lei a mio avviso si è rivelata performante! “

Gianesini ha poi concluso: “è stato un modo molto particolare per augurare a tutti i nostri sostenitori un sereno Natale ed un felice 2016.”

FotoAlquati_RondeCittàMille_Amici1Con la Ronde Città dei Mille va in archivio anche la stagione 2015 della Scuderia Just Race.

Nel rally bergamasco, ultimo appuntamento della serie Lombardia Ronde Cup. Il lumezzanese Roberto Amici ed il comasco Giovanni Pegoraro (nella foto a sinistra) sono stati protagonisti della classe N3 dove, con la loro Renault 5 Gt Turbo, hanno messo alla corda parecchi avversari di classe.

Alla conclusione delle quattro prove speciali –di cui solo i tre migliori tempi hanno contribuito al generare la classifica assoluta- Amici e Pegoraro hanno chiuso in 4° piazza di classe N3 accarezzando il sogno del podio sfuggito per solo 0”3.

Amici, dopo aver affrontato con difficoltà il viscido fondo stradale della Ps1, ha dato il meglio di sé nelle successive ps 3 e 4 dove ha potuto sfruttare la migliore conoscenza del tracciato e la spinta del turbo che, con le numerose ripartenza presenti, ha aiutato a colmare parzialmente il gap con le vetture dei rivali, auto con carte d’identità ben più fresche.

Sono felice seppure il podio sia mancato per un soffio- ha detto Amici- perché comunque la prova “Nembro-Selvino” ha sempre un grande fascino: il pubblico è un valore aggiunto e la speciale è davvero divertente”.

L’equipaggio della Just Race ha terminato la gara selvinese in 45° posizione assoluta su ben 121 partenti.

della casaMolto positivo anche il sesto posto assoluto in cui ha terminato l’11° Ronde Città dei Mille per Lorenzo Della Casa.

Sulle strade bergamasche, “Lollo” Della Casa (nella foto a sinistra) ed il navigatore Teo Valsangiacomo hanno condotto con precisione e dimestichezza la Wrc 1600 dell’A-Style Team e i tempi maturati sono da considerarsi positivamente.

“Ho imparato molto da questa gara che non conoscevo ancora” racconta il giovane pilota elvetico di Stabio. “E’ stata un’esperienza molto utile perché la scelta delle gomme e degli assetti era importantissima e non facile: ho voluto prendere delle decisioni in autonomia e anche sbagliando, sono a riuscito a capire quali scelte fossero corrette e perché.”

 Lorenzo Della Casa, che gareggia da solo un anno e mezzo, si è poi mostrato riconoscente sul paco d’arrivo: “devo dire un grazie speciale alla mia famiglia che mi permette di fare tutto questo; spero mi possano dare altre opportunità in futuro per mostrare i miei miglioramenti ed i progressi.”

Comments

comments