75 Views

Anche il 32° Rally Alto Appennino Bolognese, sulla linea di tutte le gare previste nel periodo da marzo in poi, deve annunciare il rinvio a data da destinarsi.

La gara, che avrebbe dovuto svolgersi il 27 e 28 giugno, valida quale secondo atto della Coppa Rally di V zona oltre che valido anche per le auto storiche, a causa dell’evoluzione generata dalla pandemia da Covid-19 e vista anche l’attuale situazione di incertezza sia a livello sanitario che anche regolamentare/normativo, non potrà quindi svolgersi.

L’organizzatore, EventStyle, preso atto dell’impossibilità di poter far svolgere regolarmente l’evento sull’appennino bolognese, nel contempo comunica che concentrerà tutte le proprie forze al fine di ricollocare la gara in calendario per quanto e per come possibile, seguendo con estrema attenzione l’evolversi delle novità regolamentari che arriveranno dalla Direzione Nazionale dello sport automobilistico ACI Sport oltre che le indicazioni generate dal continuo aggiornamento delle misure sanitarie volte al contenimento della diffusione epidemica.

Lo stesso destino è riservato al Rally delle Valli Ossolane.

“Ci adeguiamo ma non ci rassegniamo”. Con queste parole, Giuseppe Zagami della Scuderia New Turbomark sancisce la decisione presa in merito al Rally delle Valli Ossolane ossia il rinvio; la gara automobilistica era in programma i prossimi 14 e 15 giugno e le iscrizioni avrebbero dovuto aprirsi nei giorni scorsi.

Rimandare una delle corse più amate dal popolo dei rally, a causa dell’attuale situazione dovuta all’emergenza Coronavirus, era cosa scontata ma non altrettanto l’intenzione di non gettare la spugna da parte del gruppo a capo dell’organizzazione dal 2019.

L’obiettivo dichiarato è quello riuscire a disputare l’edizione numero 56 già in questo 2020, intenzione esplicitata senza timore dagli uomini della New Turbomark.

“Sappiamo bene che la pandemia ha portato all’annullamento di parecchie gare – spiega Zagami – ma sappiamo anche che il Valli Ossolane è, per la zona del Verbano Cusio Ossola ben più di un normale rally e ben più di una semplice competizione: è un evento che unisce le valli e che abbraccia gli appassionati: per gli ossolani è l’evento dell’anno, non c’è ombra di dubbio! Abbiamo ricevuto parecchi messaggi, telefonate e mail da parte di enti locali e piloti che ci hanno espressamente chiesto di provare ad organizzarlo perché è un evento al quale non possono fare a meno. Ricordo che stiamo parlando di una delle gare più antiche d’Italia. Quindi ribadisco: rinviamo il Valli Ossolane a data da destinarsi ma pur sempre nel 2020, ovviamente, Covid-19 permettendo.”

Comments

comments