91 Views

Photo by Thomas Serer on Unsplash

Il bonus scommesse: cos’è e a cosa serve

Uno dei fattori che distinguono il miglior sito scommesse da uno mediocre è l’omonimo bonus scommesse – un tipo di promozione che i concessionari mettono a disposizione degli scommettitori, a seconda del loro grado di esperienza, della disponibilità di spesa, degli interessi, degli sport preferiti, e così via.

I bonus possono essere legati a eventi sportivi particolari – come le Olimpiadi, i Campionati di Serie A, le Coppe, etc.  – ma di solito rappresentano il punto di forza e l’elemento distintivo dei concessionari a distanza, in quanto sono sempre presenti sui siti di ogni operatore legale affidabile, con novità e aggiornamenti pressoché quotidiani.

Esistono numerose tipologie di bonus, ognuno dei quali è soggetto a diversi contenuti, vantaggi, modalità di accesso, condizioni di puntata e sistemi di erogazione del premio, con differenze e variazioni da operatore a operatore.

In alcuni casi l’offerta di bonus riguarda i nuovi iscritti, e rappresenta una sorta forma di benvenuto sulla piattaforma, nonché un primo incentivo per l’iscrizione al servizio, mentre in altri casi è strettamente connessa alla specifica tipologia di giocata e all’esito delle puntate già effettuate.

Ecco, nel dettaglio, quali sono i tipi di bonus più cercati e usati dagli scommettitori online. 

A ognuno il proprio bonus: dal benvenuto al rimborso

Il bonus senza deposito

Il bonus benvenuto senza deposito, come dice il nome stesso, è un tipo di benefit che alcuni bookie offrono agli scommettitori che ancora non conoscono la piattaforma, e rappresentano dunque una prima “prova gratuita”.

Il giocatore può usufruire del vantaggio registrandosi al sito, tramite la compilazione dell’apposita form e previo invio di un documento valido di identità per dichiarare di essere maggiorenne. Il bonus senza deposito eroga subito un tot di credito virtuale da spendere nelle scommesse, che solitamente si attesta intorno ai 5 euro gratis, cifra su cui attualmente sono allineati gli ancora pochi bookmaker che offrono questa tipologia di promozione, più diffusa nel comparto dei casinò legali a distanza. L’erogazione della somma, a seconda del bookie, può essere soggetta a delle condizioni e a dei termini diversi, dalla limitazione a un certo tipo di scommesse del palinsesto fino alla quota minima di puntata.

Per questo motivo, spesso il bonus senza deposito immediato viene associato ad altre offerte, e fa da traino ad altre tipologie di bonus, come ad esempio il bonus di benvenuto e il bonus sul primo deposito.

Il bonus benvenuto scommesse

Il bonus di benvenuto scommesse è in realtà una macrocategoria di bonus, che, a seconda del bookie, include una serie di vantaggi destinati ai nuovi registrati alla piattaforma.

A volte l’offerta può essere combinata in una sorta di pacchetto promozionale che comprende i giochi da casinò.

Per quanto riguarda gli eventi sportivi, può essere accreditata una somma da spendere nelle puntate (ad esempio 100 euro), oppure una percentuale sulla prima ricarica, che può arrivare anche al 50% o al 100%. In questi casi può essere previsto un deposito minimo, che può oscillare dai 5 ai 30 euro.

Nella scelta del bonus bisogna fare attenzione anche alla presenza di una quota minima, che corrisponde al requisito di base per poter sbloccare il bonus, e di un rollover, ovvero il numero di volte che il bonus deve essere giocato prima di poter ritirare la vincita (ad esempio “rollover 8 x”, rollover 1x”). Talvolta si applica il bonus progressivo, in cui parte del credito viene erogato subito, mentre l’altro viene rilasciato in successive tranches.

Cattura da palinsesto sportivo William Hill

Per capire bene qual è il bonus scommesse più adatto alle proprie esigenze, il consiglio è di leggere bene i termini e le condizioni del contratto, e di consultare le schede informative presenti sui principali portali di comparazione.

Il bonus sul primo deposito e il bonus sulla prima scommessa

Tra le tipologie di bonus disponibili, quello sul primo deposito sta ad indicare un importo calcolato sul primo versamento effettuato, a cui si aggiunge una cifra aggiuntiva a quella versata. Ad esempio, se si depositano 100 euro, un bonus del 100% farà ottenere ulteriori 100 euro, e così via.

Il bonus sulla prima scommessa, invece, viene applicato a un singolo evento o ticket, e può essere rappresentato da una vincita potenziata (ad esempio una maggiorazione del 50%) oppure da un rimborso in caso di perdita.

Anche in questo caso è bene valutare bene le condizioni, per essere sicuri di scegliere una promozione vantaggiosa e basata sulle proprie abilità e preferenze, ma anche sul budget a disposizione.

Il bonus quote maggiorate

Il bonus quote maggiorate consiste in un vantaggio che aumenta il valore della quota della scommessa. Questo bonus è caratterizzato da un numero, che indica il valore della quotazione: se ad esempio la quotazione dell’evento è 1.20, questo tipo di beneficio può farla salire anche fino a 4.00. Di solito il bonus quote maggiorate viene abbinato a uno di benvenuto, oppure a promozioni settimanali o temporanee, anche in occasione di eventi speciali come le partite finali di un campionato o la gara conclusiva di una competizione olimpica.

Il bonus cashback

Il bonus cashback è un vero e proprio rimborso, che può essere parziale o totale, delle scommesse effettuate nel primo ciclo di puntate. Si tratta di una promo molto utile per gli scommettitori meno esperti, che riceveranno un accredito, in percentuale, sulle eventuali perdite. Se, ad esempio, il bonus cashback ammonta al 10%, si puntano venti euro e se ne perdono 10, si riceverà un euro di rimborso. Questa tipologia di bonus, sebbene richiesta, non è ancora molto diffusa, se non tra i maggiori concessionari, e talvolta può essere sbloccata attraverso un codice bonus, che va inserito al momento della registrazione.

I codici bonus scommesse sono sempre più popolari sulle piattaforme dei bookie, e spesso si applicano anche a tutte le altre promo, quale ulteriore offerta per tutti gli amanti del betting sportivo.

Bonus scommesse: come riceverlo

Ecco, dunque, tutti gli step da seguire se si vuole ottenere un bonus scommesse:

  • Scegliere il tipo di bonus di cui si vuole usufruire e valutare bene le condizioni, incluse le clausole scritte con caratteri meno evidenti e comprese anche quelle relative ai metodi di pagamento, che saranno diversi se si usa ad esempio una carta di credito, un e-wallet come PayPal, Skrill, Neteller o una prepagata come Postepay, etcetera
  • Registrarsi alla piattaforma del bookmaker – verificare prima che questo sia in possesso di regolare licenza ADM, compilando la form e inviando il proprio documento di identità valido per la verifica dei requisiti essenziali di maggiore età
  • Attivare il bonus, a seconda di ciò che chiede l’operatore e il contenuto dell’offerta, come ad esempio effettuare un primo deposito, inserire un codice bonus nello spazio indicato, e così via.
  • Effettuare la propria puntata, e ricordarsi di tenere d’occhio il budget, sempre senza esagerare.

Comments

comments