LORENZO FRAGOLA_credito_Stylaz_MG_7768Prosegue inarrestabile il grande successo di vendite per Lorenzo Fragola: dopo il disco d’oro conquistato la scorsa settimana dal suo album d’esordio, “1995” a meno di un mese dall’uscita, “Siamo uguali” – il brano presentato a Sanremo e scritto a quattro mani con Fedez –  diventa disco di platino e va ad aggiungersi al doppio platino di “The reason why”.

Lorenzo Fragola, attualmente in radio con il nuovo singolo in lingua inglese “The rest”che vede la prestigiosa firma del giovane e talentuoso cantautore britannico Tom Odell, ha inoltre appena annunciato le date del suo primo tour che partirà il 2 ottobre da Roma, di seguito le date: 

2 OttobreRoma, Atlantico

3 OttobreNapoli, Casa della Musica

4 OttobreBari, Demodè Club

9 OttobrePadova, Gran Teatro Geox

10 OttobreNonantola (MO), Vox Club

12 OttobreMilano, Alcatraz

15 OttobreFirenze, Obihall

16 OttobreVenaria Reale (TO), Teatro della Concordia

 Nel 1995 nasce a Catania Lorenzo Fragola e “1995” è il titolo del suo album di inediti uscito il 31 marzo (Sony Music), un progetto di cui Lorenzo – autore di molti dei brani –  ha seguito attivamente tutte le fasi, che ne rappresenta le diverse anime e che ha preso vita delle importanti esperienze vissute in questi mesi.

Tra le 13 tracce della tracklist, infatti, balzano subito all’occhio “The reason why” l’inedito  con cui Lorenzo ha stregato i 4 giudici ai provini, vinto l’ottava edizione di X Factor e conquistato il doppio disco di platino, e “Siamo uguali” il brano scritto a quattro mani con Fedez con cui Lorenzo ha partecipato al Festival di Sanremo.

In “1995” si alternano brano cantati in italiano e in inglese e sonorità molto diverse tra loro che vanno  dall’orchestra di “Who am I?” alla freschezza di “# Fuori c’è il sole”, il tutto amalgamato dalla produzione di Fabrizio Ferraguzzo e Fausto Cogliati che Lorenzo ha affiancato nella cura degli arrangiamenti.

Oltre a quella di Lorenzo e di Tom Odell, “1995” porta altre importanti firme: A/J dei Saint Motel autore di “Close my eyes” e Nek autore di “Da sempre”. L’unica cover presente è una personalissima rivisitazione di “Dangerous” di David Guetta.

Comments

comments