20 Views

Anche il 2021, segnato dal protrarsi dell’emergenza sanitaria, costringe i sindacati a rivedere i programmi per le celebrazioni del 1 Maggio. Se il 2020 aveva visto i leader sindacali costretti ad una tavola rotonda televisiva in videoconferenza, l’allentamento delle restrizioni di questa primavera ha consentito ai leader di CGIL, CISL e UIL di organizzare eventi più partecipati anche se, ovviamente, lontanissimi dalle manifestazioni unitarie di piazze con migliaia di partecipanti (come accaduto, ad esempio, a Genova nel 2016 e a Bologna nel 2019 solo per citare alcuni dei Primo Maggio più recenti). Domani, infatti, i segretari generali dei 3 sindcati confederali presenzieranno a 3 eventi in 3 luoghi simbolo del periodo che stiamo vivendo e della (speriamo prossima) ripresa con questo programma:

  • il Segretario generale della Cgil, Maurizio Landini, sarà all’acciaieria AST di Terni;
  • il Segretario generale della CISL, Luigi Sbarra, sarà all’Ospedale dei Castelli in località Fontana di Papa in provincia di Roma;
  • il Segretario generale della Uil, Pierpaolo Bombardieri, sarà davanti alla sede Amazon di Passo Corese, in provincia di Rieti.

In tutte le tre iniziative sindacali sono previsti, a partire dalle 11,30, gli interventi anche di alcuni delegati e delegate delle varie categorie. “Il tutto – spiega la nota unitaria -si svolgerà nel pieno rispetto delle regole anti-Covid e con una presenza limitata di delegate e delegati”.

A partire dalle 12,15 alle 13,00 una edizione straordinaria del TG3 dedicata alla Festa dei Lavoratori, con l’intervento dei nostri Segretari Generali: Maurizio Landini, Luigi Sbarra, Pierpaolo Bombardieri;

Il tutto all’insegna dello slogan del Primo Maggio 2021: L’Italia Si Cura Con Il Lavoro!

Comments

comments