news_img1_73202_civati-possibileAnche a Pavia inaugura Possibile, la formazione politica fondata da Pippo Civati dopo la sua uscita dal PD. Sono due i Comitati pavesi nati sull’onda dell’esperienza costituente del nuovo soggetto politico svoltasi a Roma il 21 giugno scorso.

I Comitati, “La Zanzara” e “Cento Passi“, si sono immediatamente attivati per il primo grande obiettivo di Possibile, ovvero il raggiungimento delle 500 mila firme per gli otto quesiti referendari che mirano a scardinare alcune delle riforme volute dal governo Renzi (la legge elettorale, il jobs act, la buona scuola, le trivellazioni in mare).

Quattro temi importanti per otto sì altrettanto importanti su cui Civati punta per riattivare la società civile nella ricerca di un cambiamento vero e per riappropriarsi degli strumenti della democrazia.

Dal 1 settembre è possibile firmare presso l’Ufficio Elettorale del Comune di Pavia mentre nei prossimi giorni saranno allestiti diversi banchetti nel centro cittadino per contribuire allo sprint finale, i cosiddetti “Referendum Days“.

Ecco il calendario banchetti dove sarà possibile firmare a Pavia:

SABATO 19, DALLE 9 ALLE 17, CORSO STRADA NUOVA
SABATO 19, DALLE 9 ALLE 13, VIALE MATTEOTTI
DOMENICA 20, DALLE 9 ALLE 17, CORSO STRADA NUOVA
DOMENICA 20, DALLE 9 ALLE 13, VIALE MATTEOTTI
LUNEDI’ 21, DALLE 9 ALLE 17, PIAZZA DELLA VITTORIA
MARTEDI’ 22, DALLE 9 ALLE 17, PIAZZA DELLA VITTORIA
MERCOLEDI’ 23, DALLE 9 ALLE 17, PIAZZA DELLA VITTORIA
MERCOLEDI’ 23, DALLE 9 ALLE 13, VIALE MATTEOTTI
GIOVEDI’ 24, DALLE 9 ALLE 17, PIAZZA DELLA VITTORIA

Per informazioni su tutti gli eventi in programma in Italia e per approfondire le tematiche dei quesiti referendari, visitare il sito http://referendum.possibile.com

 

Comments

comments