237 Views

Uscirà nelle sale italiane il 14 Febbraio, ovvero il giorno di San Valentino uno dei film che ha fatto più discutere nell’ultimo periodo … stiamo parlando di Past Lives, film che segna il debutto come regista di Celine Song.

Martedì 30 Gennaio in oltre 60 sale cinematografiche italiane si è svolta una proiezione in anteprima della pellicola, che si è guadagnata ben due nomination all’Oscar, una come miglior film e una come migliore sceneggiatura. L’anteprima è stata impreziosita dalla partecipazione di Celine Song che ha salutato il pubblico italiano e ha raccontato degli aneddoti sul film e sulla sua lavorazione prima della proiezione ufficiale.

La storia è molto coinvolgente, anche perché è un film molto personale, la stessa regista ha vissuto in prima persona una storia simile e quindi ha voluto crearne una trasposizione romanzata che però nella sostanza la riguarda da molto vicino, di conseguenza ne esce un lavoro personale ma allo stesso tempo condivisibile e comprensibile per tutti.

Da un lato troviamo il ragazzo coreano, Hae Sung (interpretato da Teo Yoo) il quale vive una vita quasi tranquilla e abbastanza standard e dall’altro lato abbiamo Nora (interpretata da Greta Lee) la quale invece è una scrittrice ambiziosa sempre pronta a nuove sfide. Inizialmente Nora vive a Seoul con la famiglia e a scuola conosce Hae Sung e se ne innamora, anche se i due sono appena due ragazzini di 12 anni … La famiglia di Nora decide di trasferirsi negli Stati Uniti e così oltre al proprio paese Nora si troverà a lasciare anche Hae Sung, però i loro destini si incroceranno ancora …

Il lavoro di regia è molto maturo e veramente ben costruito, alcune scelte visive sono a dir poco eccellenti e risultano di conseguenza veramente efficaci e d’impatto. La colonna sonora è delicata e si appoggia in modo perfetto con la trama e l’aspetto visivo della pellicola.

Gli interpreti riescono a dar perfettamente corpo ai personaggi, troviamo questa storia tormentata che alla fine è un amore che non è mai riuscito a compiersi del tutto, due destini che si avvicinano e allontanano senza riuscire mai a “fondersi” del tutto.

Messua Mazzetto

Comments

comments