95 Views

paola turci (piu' a fuoco)E’ uscito per Mondadori il libro-biografia di Paola Turci Mi Amerò Lo Stesso, opera a cura di Enrico Rotelli, che ripercorre la vita e la carriera dell’artista romana.

Il libro si caratterizza per lo stile diretto ed immediato con cui Paola si racconta e per non concentrarsi esclusivamente o prevalentemente sulla sua carriera musicale (iniziata quasi 30 anni fa, nel 1986) ma per puntare l’attenzione sulla sua vita privata, con aspetti molto personali.

Poco spazio è dedicato all’adolescenza di Paola, limitandosi ad un breve capitolo in cui descrive la propria famiglia, il libro entra nel vivo raccontando i suoi esordi musicali con le difficoltà e le incomprensioni con i suoi primi collaboratori e la maggior consapevolezza artistica che acquisisce con il passare del tempo, soprattutto dopo il noto incidente stradale che l’ha vista vittima durante un trasferimento nel corso di un tour nel 1993. Da lì è come se fosse iniziato un nuovo capitolo della sua vita, affrontato con maggiore grinta e determinazione.

Spazio anche alle vicende sentimentali di una Paola piuttosto inquieta sotto quest’aspetto: ricorda, infatti, sia la lunga e tormentata storia con il tennista Paolo Canè, sia una storia con un uomo sposato e il matrimonio (purtroppo naufragato in fretta) con il giornalista Andrea Amato.

Il libro riesce anche a scavare in profondità nel pensiero di Paola, concentrandosi sull’improvvisa e forte riscoperta della fede durante un viaggio a Lourdes, a cui hanno fatto seguito sia un’intensa vita spirituale sia un progressivo allontanamento dalla Chiesa per vivere in maniera più personale la propria religiosità.  Altra esperienza che ha segnato particolarmente la vita della Turci è l’incontro con l’universo del volontariato soprattutto di quello che si dà da fare nei Paesi più poveri del mondo, dall’Asia ad Haiti, dove Paola si recherà anche dopo il terremoto per aiutare le popolazioni locali.

In conclusione, Mi Amerò Lo Stesso offre un ritratto profondo ed intimista di Paola Turci, attraverso le vicende personali, i drammi, gli amori e le passioni di una delle cantanti principali degli ultimi 30 anni della canzone italiana. Un libro di poco più di 130 pagine che si legge in un attimo, in grado di tenere bloccato il lettore alle pagine per scoprire cosa succederà dopo seguendo le vicende personali di una donna che ha saputo far fronte alle difficoltà di una vita da artista che non è sempre facile come molti potrebbero pensare.

Giudizio: 7/10

 

Andrea Dasso

 

 

 

Comments

comments