34 Views

Risplende di nuova luce la “Filosofia del Diritto” di Giovanni Bovio. La straordinaria opera letteraria del pensatore e politico pugliese (nato a Trani nel 1837), protagonista del Risorgimento, ritrova finalmente il suo posto negli scaffali delle librerie italiane grazie ad una importante attività di recupero integrale curata dalla casa editrice Primiceri Editore di Padova.

Da molti anni questo testo fondamentale per lo studio del diritto e dell’etica pubblica era ingiustamente scomparso dal commercio, rimanendo disponibile solo in pochi esemplari sul mercato dell’antiquariato” – spiegano dalla Casa Editrice – “Eppure si tratta di un libro immancabile nella biblioteca di ogni nuova generazione che voglia dedicare mente e cuore allo studio del diritto. Evidentemente l’opera di Bovio è stata paradossalmente trascurata nel tempo proprio per la sua carica innovativa, culturale ed educatrice che ancora oggi ricopre“.

Il fine della “Filosofia del Diritto” di Giovanni Bovio è soprattutto sociale: formare persone che sappiano salvaguardare il proprio Paese dal decadimento politico e morale. Bovio fu protagonista attivo del Risorgimento; filosofo della democrazia repubblicana, nelle sue opere politiche chiarì il programma di una repubblica sociale fondata sulla assoluta libertà di pensiero.

L’operazione editoriale di recupero e ristampa della “Filosofia del Diritto” consente così a tutti, studiosi e appassionati, di cimentarsi col pensiero di un grande filosofo e politico, considerato l’ultimo grande scomparso della scuola sociale italiana di Vico, di Pagano, di Filangeri, di Beccaria, di Gioia, di Romagnosi, di Cattaneo, di Ferrari, di Mazzini.

L’opera vuole inoltre essere un omaggio a Bovio in vista di due importanti ricorrenze: nel 2022 ricorreranno infatti i 185 anni dalla nascita e nel 2023 i 120 anni dalla sua scomparsa.

La nuova edizione della “Filosofia del Diritto” di Giovanni Bovio, di ben 576 pagine, sarà in vendita nelle librerie fisiche e online a partire dal 25 settembre, al prezzo di € 20.

Per maggiori informazioni:
http://www.primicerieditore.it/prodotto/filosofia-del-diritto-giovanni-bovio/

Giovanni Bovio nacque a Trani il 6 febbraio 1837 e morì a Napoli il 15 aprile 1903. Fu docente universitario, filosofo, ideologo del partito repubblicano e deputato alla Camera. Oltre alla presente Filosofia del Diritto, fra le sue opere si ricordano il Sommario della storia del diritto in Italia, il Genio, gli Scritti filosofici e politici, la Dottrina dei partiti in Europa, i Discorsi.

Comments

comments