285 Views

Si sta aprendo la stagione delle fiere, tra queste uno degli appuntamenti più attesi è il Nerd Show di Bologna. Si è svolto lo scorso weekend dal 17 al 18 Febbraio e anche quest’anno ha raccolto appassionati provenienti da tutta Italia e non solo …

Un evento di notevoli proporzioni, oltre 35 mila metri quadrati dedicati all’intrattenimento dove non sono mancati show dal vivo, animazione, doppiaggio, cosplay, area LEGO, gaming e attività per i partecipanti. Oltre centinaia di disegnatori, un’area meet & greet e live show con gli immancabili spettacoli di Giorgio Vanni, Cristina D’Avena e molti altri. Un evento a 360° che già nella scorsa edizione si era dimostrato un momento cardine per gli appassionati e gli addetti del settore.

Da segnalare l’area wrestling che è sempre molto interessante e variopinta, provate ad immaginarvi Thor che combatte contro Goku oppure Loki contro Joker e molti altri duelli wrestling tra personaggi provenienti dai mondi e contesti più disparati. Altra area curiosa quella dedicata al K-pop e al mondo coreano dove si sono svolti divertentissimi workshop, momenti di karaoke e di danze accompagnate dalle migliori hit di k-pop e dai videoclip più iconici.

Zone dedicate anche al memorabilia e ai vari gruppi, così è stato possibile vedere giochi storici come il mitico robot Emiglio accanto a un cos player di Trinità disteso a riposare mentre di fianco il capitano Kirk chiacchierava in modo animato con Darth Vader. Non mancavano le bancarelle dei vari stores e case editrici più celebri come J-pop, Salda Press, Planet Manga accanto ai negozietti indie meno conosciuti ma non di certo meno interessanti.

Un evento quindi variegato, in grado di accontentare ogni fascia di spettatore, dai più esigenti ai più curiosi, che dire vedremo se il prossimo anno l’evento sarà in grado di crescere ulteriormente e di stupirci ancora di più.

Messua Mazzetto

Comments

comments