Dopo una riunione svoltasi insieme alle forze di centro, Mario Monti ha confermato la sua “salita” in politica. Guiderà uno schieramento di centro che si presenterà con una lista unica al Senato e un raggruppamento di più simboli alla Camera.

Certe le adesioni alla coalizione di centro guidata da Mario Monti da parte dell’UDC, FLI e Italia Futura di Montezemolo.

Altre si potranno aggiungere nelle prossime ore a condizione che si aderisca in toto alla cosiddetta “Agenda Monti”.

“Non é una operazione contro uno o l’altro, spiega Monti, ma un’iniziativa per cambiare il Paese”.

Alfano reagisce immediatamente alle parole di Monti: “Il centrino di Monti servirà da stampella al PD per governare più tranquillo”.

Bersani spiega: “Il PD é il partito più grande in Italia, sono gli altri che devono esprimersi su che rapporto intendano avere con noi”.

Comments

comments