Tutti gli automobilisti che si accingono a cambiare auto, si pongono la stessa domanda e cioè se è meglio a benzina o diesel. Fino a non molto tempo fa per una ragione di costi, si preferiva il diesel ma oggi il suo prezzo è praticamente uguale o addirittura superiore al quello della benzina. Vediamo quindi meglio di capire che cosa conviene fare.

La differenza tra il motore benzina e diesel

Per iniziare, è bene approfondire la differenza tra i due motori. Una miscela aria / gasolio tipica del diesel funziona grazie alla compressione dell’aria da parte del pistone mentre il mix aria / benzina si accende grazie a una scintilla generata dalla candela. Al giorno d’oggi le prestazioni di entrambi i motori sono pressoché identiche perciò la scelta tra una e l’altra dipende soprattutto dall’uso che se ne fa dell’automobile. La destinazione d’uso dell’automobile aiuta quindi a scegliere quale delle due è più conveniente.

Quando preferire un’auto a benzina

Nel momento in cui l’automobilista percorre meno di 20.000 km l’anno, una cifra media, la scelta migliore è quella del motore a benzina. In pratica, chi fa un uso saltuario dell’automobile, dovrebbe preferire un’automobile alimentata a benzina. Nel momento in cui l’auto si usa principalmente per piccoli spostamenti casa – lavoro e qualche lungo viaggio un apio di volte l’anno, allora il chilometraggio dovrebbe assestarsi sotto la media perciò conviene di più un benzina che assicura ottime prestazioni. Un’altra soluzione potrebbe essere quella di scegliere tra le offerte noleggio a lungo termine di Movenzia che sono ricche di vantaggi anche e soprattutto per i piccoli privati.

Rispetto alle automobili a diesel, sebben in pochi lo direbbero, quella a benzina hanno emissioni minori. Anche l’aspetto dell’inquinamento ambientale deve esser preso in considerazione quando si sceglie una nuova automobile. Inoltre, tra i punti di forza di un motore a benzina ci sono i minori costi relativi alla manutenzione periodica. Invece, il diesel va pulito e liberato delle impurità periodicamente, aumentando il numero di sedute in officina meccanica nel corso del tempo.

Quando è meglio un’auto diesel

Invece, se l’automobile viene utilizzata per percorrere ogni anno una cifra di chilometri che supera i 25.000, conviene di gran lunga scegliere il diesel. Chi utilizza un’automobile per degli spostamenti quotidiani medio lunghi dovrebbe quindi preferire un’automobile con motore diesel per una ragione di prezzo. Le automobili diesel sono molto più reattive e piacevoli da guidare, inoltre. Offrono una migliore esperienza di guida perché comode e pratiche, quindi ideali anche per i lunghi viaggi.

Sebbene moltissimi ancora oggi si domandino oggi se valga la pena optare per un’auto benzina o diesel, è bene mettersi in mente che scegliere tra queste due alternative equivale a rimanere nel passato. Il futuro dell’automobile è infatti elettrico. Sebbene alcuni detrattori parlino di svantaggi quali la limitata autonomia e i lunghi tempi di ricarica, è indubbio che si tratti di problemi che sono stati affrontati e oggi sul mercato non esistono quasi più. La tecnologia ha fatto passi da gigante in pochissimo tempo perciò vale la pena fare il passaggio il prima possibile per non restare indietro.

Comments

comments