37 Views

Si è chiusa nella notte tra domenica e lunedì la stagione regolare del Clausura 2022 nicargueño. Pochi i verdetti ancora da scrivere e squadre che si sono risparmiate in vista dei prossimi play-off, prova ne è lo scarso numero di reti segnate.

La giornata è iniziata con lo scialbo 0-0 tra Real Madriz e Export Sebaco e la sconfitta a sorpresa dell’FC Juventus che ha rischiato di rovinare la corsa playoff degli juventini, sorpresi a domicilio dai 3 gol dell’Unam, vincitrice per 1-3.

Altro 0-0 senza troppe pretese nella gara tra Diriangén e ART Jalapa, con i padroni di casa già sicuri del primo posto e gli japeño già tranquilli della qualificazione ai play-off. Tuttavia, nella tarda serata di martedì 23, la Federazione ha ribaltato il punteggio trasformandolo in un 3-0 per i padroni di casa, in quanto gli ospiti hanno schierato 5 stranieri quando il massimo consentito è 4. Questo risultato ribalta anche la classifica: con i neopromossi dell’Export Sebaco che sorpassano così l’ART e agguantano un inatteso pass per i playoff.

Vince, con il minimo sforzo, invece, il Real Estelí che in casa del modesto Ocotal ringrazia un rigore di Neves a metà ripresa per blindare il 2° posto e quindi l’accesso diretto alle semifinali, difendendo la piazza d’onore dall’assalto dei poliziotti del Walter Ferretti che, nel più importante derby della capitale, ha battuto per 1-0 un Managua FC che aveva dato segni di ripresa. Per i rossoneri è bastato un gol al 55′ del centrocampista Bryan Munoz per battere i leoni della capitale e assicurarsi il 3° posto proprio a scapito dei cugini.

Diriangén e  Estelí  aspetteranno così in semifinale le avversarie che usciranno dagli scontri di giovedì notte tra Walter Ferretti-Export Sebaco e Managua FC-FC Juventus.

Per quanto riguarda la parte bassa della classifica, decisivi i risultati dell’ultima giornata: il pareggio condanna il Real Madriz (ultimo nella graduatoria che tiene conto dei punti conseguiti nell’Apertura e nel Clausura), mentre la vittoria dell’UNAN consente agli universitari di accedere ai play-out contro la seconda della serie cadetta.

A sorpresa, infatti, il titolo di capocannoniere del torneo va a Luis Galeano bomber con 14 gol del neopromosso Export Sebaco, secondo Jaime Moreno del Diriangén con 12, chiude il podio Dshon Forbes del Ferretti con 10.

 

Comments

comments