71 Views

spiaggiapuglia2Una spiaggia naturista sul litorale adriatico leccese, precisamente a Torre Venneri. E’ la proposta di Andrea Guido, assessore alle politiche ambientali del Comune di Lecce.

La zona individuata é già frequentata da naturisti ma, si sa, in assenza di autorizzazioni precise e opportune segnalazioni, possono purtroppo verificarsi situazioni di “incomprensioni” e “imbarazzo” fra bagnanti di diverse filosofie e cultura.
Il naturismo, per chi ancora non lo sapesse, non é una forma di esibizionismo ma una vera e propria filosofia di vita. Il turismo nudista é in crescita in tutta Europa e sono migliaia le richieste che pervengono in Italia di rendere disponibili tratti di spiagge agli amanti del “senza costume”.
Già alcune località italiane stanno da tempo lavorando su questo fronte e amministrazioni comunali e regionali si sono dimostrate molto aperte ad accogliere e rispettare il popolo naturista (ad esempio Jesolo, Roma e ultimamente anche l’Abruzzo).
“Credo che lanciare il turismo naturista nella nostra città sia un segno di civiltà, di crescita culturale” – ha dichiarato l’assessore leccese Guido.
In effetti un brand come il Salento, da anni in fortissima crescita a tal punto da essere diventato meta preferita degli italiani ma anche di migliaia di turisti stranieri, che fa dell’accoglienza il suo piatto forte, non può rimanere indietro nell’intercettare nuove esigenze sul fronte turismo.
L’individuazione di aree specifiche per il naturismo, anche se al momento si tratta di un’idea, potrebbe aprire le porte ad una vasta fetta di turisti, soprattutto provenienti dall’estero.
E’ d’accordo col l’assessore anche Stefania Mandurino dell’Agenzia Regionale per il Turismo la quale rimarca come “in Europa il natusimo si pratichi tranquillamente in numerose spiagge”.
In Puglia e nel Salento giungono moltissime segnalazioni di naturisti che tornano a casa delusi per non aver trovato la giusta accoglienza e spazi dove vivere serenamente la propria vacanza e il proprio modo di essere. Qualcosa cambierà grazie a questo primo segnale? Vedremo. Per il momento, nudi o in costume, buone vacanze a tutti.

Stefano Bassi

Comments

comments