26 Views

juventusIl prossimo turno di serie A si preannuncia particolarmente appassionante, dopo il sorpasso operato in testa alla classifica dalla Juventus nei confronti del Napoli, a seguito della vittoria riportata nello scontro diretto.


Proprio la nuova capolista scenderà in campo per prima, nell’anticipo di venerdì con il Bologna, causato dalla concomitanza con gli ottavi di finale di Champions League. Una gara che potrebbe rivelarsi discretamente complicata per i bianconeri, considerata la buona forma degli uomini di Donadoni, usciti vincenti anche dal campo di Udine.
La giornata di sabato sarà invece inaugurata dal derby scaligero tra Verona e Chievo, una sorta di ultima chiamata per Toni e compagni. Se il Verona non dovesse trovare l’intera posta, le sue speranze di salvezza, già scarse, potrebbero praticamente azzerarsi.
In serata sarà invece il turno dell’Inter, squadra in palese crisi e reduce dalla sconfitta all’ultimo minuto contro la Fiorentina, che ha spinto i ragazzi di Mancini al quinto posto. Anche per i nerazzurri è d’obbligo una vittoria, se non vorranno vedere ulteriormente allontanarsi quel terzo posto che sembra ormai diventato l’unico obiettivo di stagione e senza il quale il futuro della società meneghina potrebbe farsi molto nebuloso.
La domenica vedrà il suo clou pomeridiano a Bergamo, ove è di scena la Fiorentina. I viola vorranno cercare di vincere per rafforzare la terza posizione, ma i padroni di casa non possono consentirsi eccessive distrazioni, considerato che si trovano pochi punti sopra la zona salvezza.
Molto importante in chiave salvezza sarà la gara in programma a Marassi, ove si sfideranno Genoa e Udinese, entrambe uscite sconfitte nell’ultimo turno e ora in cerca di riscatto. I tre punti sarebbero molto preziosi, ma nessuna delle due squadre può permettersi un nuovo passo falso, fattore che potrebbe favorire una gara molto bloccata.
Sassuolo e Empoli si sfidano invece a Reggio Emilia, in una gara tra due provinciali di lusso. Entrambe le squadre sono però in fase calante, dopo una prima parte di torneo vissuta su ottimi livelli. I padroni di casa sono leggermente favoriti, ma l’Empoli è ancora in cerca dei punti in grado di condurlo alla salvezza anticipata.
Il Torino proverà a sua volta a confermare con il Carpi l’ottima impressione lasciata nella vittoriosa trasferta di Palermo. I ragazzi di Castori, però, non possono consentirsi una nuova sconfitta dopo quella riportata nella gara del Braglia con la Roma.
Alle diciotto sarà poi il turno di Frosinone e Lazio, attese da un derby abbastanza complicato. I padroni di casa devono cercare di muovere ancora la classifica, dopo la sorprendente affermazione di Empoli, mentre i biancocelesti vorranno cercare di vincere per nutrire ancora speranze di tornare in Europa.
In serata sarà poi la Roma a cercare di prolungare la sua striscia vincente contro il Palermo. Gli uomini di Spalletti sono ormai lanciati alla ricerca del terzo posto, ma i rosanero vedranno il ritorno di Iachini sulla panchina e venderanno probabilmente cara la pelle, per non scivolare ancora più in basso.
Infine il posticipo del San Paolo tra Napoli e Milan, lunedì sera, che dovrà dare una risposta sia in chiave scudetto che in ottica Champions League. I partenopei devono vincere per  continuare a sognare, i rossoneri non possono perdere per non vedere allontanarsi ulteriormente il terzo posto. La partita si preannuncia quindi molto tirata.

Comments

comments