31 Views

Con una nota diffusa attraverso i social media e il sito ufficiale della confederazione sindacale, la CISL ha annunciato l’improvvisa scomparsa, a 74 anni, dello storico attivista sindacale Ermenegildo “Gigi” Bonfanti. Il sindacalista è stato vittima di un malore, tra il 19 e il 20 luglio, mentre era in attesa di partire su un traghetto che da Livorno lo avrebbe portato in Sardegna.

Cardiologo parmense, Bonfanti aveva guidato la CISL Medici negli anni ’80, per poi passare alla segreteria generale della Funzione Pubblica e, successivamente, entrando in segreteria confederale.

Ma il nome di Bonfanti resterà per sempre legato alla Federazione Nazionale Pensionati, il sindacato cislino dei pensionati, che ha guidato come segretario generale dall’ottobre 2009 a febbraio 2020.Tra le novità promosse durante il suo mandato in FNP da Bonfanti, bisogna ricordare il Festival delle Generazioni, per facilitare l’incontro della rappresentanza anziana con la componente giovanile e per stimolare l’avverarsi di un flusso relazionale fra le due categorie.

Questa mattina, Luigi Sbarra, segretario generale CISL, ha ricordato su twitter Gigi definendolo: “una persona stupenda, un sindacalista saggio e responsabile.

Comments

comments