image001«Scompaio qualche giorno», dice il professor Brandi alla moglie. «Devo fare qualcosa.»

Comincia così il nuovo romanzo di Pier Luigi Celli, E Senza Piangere, con il professor Brandi, docente universitario amato dagli studenti e odiato dai colleghi, che si allontana misteriosamente da casa. Impegni, un po’ di riposo, forse un progetto a lungo meditato, non si sa. Il senato accademico però si agita, vuole vederci chiaro, e mette sulle orme di Brandi due individui non proprio limpidi. Le cose si complicano quando uno di questi figuri scompare a sua volta. Quando, oltre agli scomparsi, si aggiunge anche un morto, l’arrivo del commissario Guglielmi è inevitabile… L’indagine che ne segue si abbatterà sull’università come una tempesta, destinata a mettere a nudo misteri, connivenze e complicità troppo a lungo celate.

Il romanzo arriverà nelle librerie a partire dal 22 ottobre, edizioni TEA.

Comments

comments