36 Views

In occasione dell’uscita del film ispirato al mito di Elvis Presley, la Warner Bros ha deciso di omaggiare il leggendario cantante con una edizione dvd che contiene all’interno cinque opere del noto artista di Tupelo: Il Delinquente del Rock’n’roll, Viva Las Vegas, Voglio Sposarle Tutte, Elvis Presley Show, Elvis on Tour.

Su di lui ci sarebbe molto da dire. Basti però tenere a mente che è uno dei più apprezzati cantanti della storia, una figura così imponente da conquistarsi sul palco il titolo di The King o di Re del Rock’n’roll. Una fama che lo ha portato a dedicarsi anche all’arte cinematografica, divenendo una completa figura iconica il cui solo nome bastava a far impazzire schiere di fan.

Nel film Il Delinquente del Rock’n’roll, Elvis veste i panni di un giovane, Vince Everett, che a seguito di una scazzottata finisce in carcere. Lì ha modo di conoscere Hank (Micky Shaughnessy), cantante country che gli insegna a suonare la chitarra. Una volta fuori dalla prigione, Vince comincia la carriera di cantante, finendo anche col collaborare con Peggy Van Alden (Judy Tyler). Quando Hank termina di scontare la sua pena, ritrova il vecchio amico dandogli una mano nel suo lavoro. Il successo e la fama danno però alla testa del giovane che capisce l’importanza delle persone care solo durante un periodo trascorso in ospedale.

Con Viva Las Vegas il ruolo che deve ricoprire è quello di un pilota di auto da corsa che intende impegnarsi al massimo pur di vincere il Gran Premio di Las Vegas, tanto da decidere di investire una importante somma di denaro sulla sua vettura. La perdita dei soldi lo costringerà a barcamenarsi con il lavoro per riuscire a coprirsi le spese, almeno fino a quando non interverrà il padre della bella Rusty (Ann-Margret) che gli presterà la somma necessaria a tentare la strada del successo quale pilota e salvandolo da una situazione difficile e complicata.

In Voglio Sposarle Tutte, il cantante si presta a dare volto e voce a Mike McCoy, leader di un gruppo musicale che ha un debole per le corse automobilistiche. Il giovane è al centro delle attenzioni di un gruppo di quattro ragazze che finirà col far sposare ad altrettanti uomini. La pellicola non ha goduto di grande apprezzamento da parte della critica, risultando forse il meno apprezzato tra i film a cui Elvis ha preso parte.

Elvis Presley Show è un documentario firmato da Denis Sanders che si incentra sui concerti del Summer Festival di Las Vegas nell’agosto del 1970. Si tratta del ritorno del cantante ai concerti dal vivo dopo una prolungata assenza dovuta alle attenzioni e agli impegni rivolti alla carriera cinematografica.

Chiude il quintetto Elvis on Tour, il documentario di Robert Abel e di Pierre Adidge che narra del periodo della tournée di aprile 1972. Si tratta dell’ultima pellicola a cui prende parte l’attore prima della sua prematura morte nella città di Memphis.

Ma il mito di Elvis Presley è così radicato e forte che la sua morte a soli quarantadue anni ha sconvolto i fan, tanto che alcuni hanno dato luogo a ipotesi talvolta davvero fantasiose che vedevano il cantante ancora vivo dopo aver finto la propria dipartita. Secondo alcuni per trovare pace e tranquillità da una vita scandita da un ritmo troppo frenetico e che non gli lasciava alcuno spazio personale, per altri per questioni governative, essendo finito sotto la protezione dell’Fbi con il programma di protezione testimoni. C’è poi chi si spinge oltre, immaginandolo quale forma di vita aliena ritornata al proprio pianeta natale.

L’edizione italiana di Elvis si presenta in cinque eleganti dvd che godono di una traccia 1.0 Dolby Digital per l’italiano e l’inglese dei tre film, mentre si limita a un 5.1 Dolby Digital inglese per i due documentari proposti.

Titolo: Elvis

Distributore: Warner

Comments

comments