3 Views

10334247_985594304804387_8602578058310738268_nUna grande onda di energia per realizzare un sogno: raccontare tra musica e parole l’immenso patrimonio della canzone romana, e non solo.

Il 15 dicembre prossimo, presentate dal giornalista de “Il Tempo” Stefano Mannucci al prestigioso Teatro Quirino di Roma, le star di consolidata carriera e quelle care alle giovani generazioni, si cimenteranno nell’impresa di reinterpretare, con la propria sensibilità e con il proprio stile, i capolavori di un genere che va dai brani dell’Ottocento fino ai nomi chiave del repertorio “in romanesco” dei giorni nostri: Venditti, Gabriella Ferri, Califano, e così via. Dal “Barcarolo” fino a “Roma capoccia” passando per “Roma nun fa la stupida stasera”, tutte le migliori “firme” della canzone romana potranno essere evocate e rivisitate.

Sul palco oltre ad Alessandro Mannarino, Noemi, Dolcenera, Renzo Rubino, Diodato, Nathalie, ZIBBA, Jack Savoretti, Mario Venuti, Mariella Nava e Elena Bonelli ci saranno Raiz e Mesolella, vincitori della Targa Tenco, per il loro progetto DAGO RED, destinata ad interpreti di canzoni non proprie.


A “provocare” bonariamente gli artisti coinvolti (che oltre al brano romano o romanesco ne eseguiranno anche uno del proprio repertorio, per la gioia dei fans in sala) sarà il giornalista Stefano Mannucci, padre del format “Mannucci Incontra”, che gli osservatori hanno definito “
non un concerto, non un intervista, ma qualcosa di più e meglio di tutto questo“.


Con questa intuizione da qualche anno Mannucci ha portato in teatro tutto il gotha della musica italiana, per un gioco di interazione sul palco sorprendente e assolutamente inedito.

Stefano Mannucci ricorderà ancora una volta l’impegno della ONLUS Insieme per la Ricerca PCDH19 in favore della scienza. I biglietti sono già in vendita al botteghino del Teatro Quirino (06.6794585 biglietteria@teatroquirino.it) oppure online a questo link: https://www.mioticket.it/TeatroQuirino/venue_areas.asp

Comments

comments