192 Views

Il giornalista riminese racconta le biografie delle “meteore” del calcio, ovvero calciatori promettenti che non hanno avuto la fortuna che meritavano. Un testo immancabile per gli appassionati di calcio.

Rimini – Esce per la collana “Gli Archetti” della casa editrice riminese Libri dell’Arco, “I militi ignoti del calcio italiano“, il nuovo libro del giornalista Patrizio Placuzzi, cesenate di nascita ma riminese d’adozione fin da bambino.
In questo libro, di quasi 350 pagine, l’autore raccoglie le storie di calciatori che non hanno avuto, per vari motivi, la fortuna che meritavano. Prima di tutto sono storie di uomini, poi di professionisti del calcio i quali, escluso qualche breve momento di gloria, sono stati ingiustamente “dimenticati” dal circo mediatico che amplifica e rende viva la fama dei calciatori. Sullo sfondo c’è la storia del calcio italiano con i suoi pregi e difetti e, più in generale, la storia dell’Italia attraverso gli anni e i luoghi in cui questi “militi ignoti” hanno giocato. L’autore, con rigore, semplicità e un pizzico di ironia, cerca così di rendere giustizia a tali calciatori, restituendo loro il proprio posto nella storia dello sport più amato dagli Italiani.
Il risultato è un album storico di ricordi che sicuramente finiranno, durante la lettura del libro, con l’emozionare tutti gli appassionati di calcio.
Il libro è ordinabile in tutte le librerie ed è in commercio al prezzo di € 15.

Patrizio Placuzzi nasce nel 1954 a Cesena, città Malatestiana nel cuore della Romagna, “Romagna solatia dolce paese” secondo la nota definizione di Giovanni Pascoli. Dal 1964 risiede a Rimini, una delle capitali europee del turismo, città natale del grande maestro del cinema Federico Fellini. Considera Rimini la sua città di adozione. Giornalista pubblicista, ha collaborato con settimanali locali come “Chiamami Città” e “Il Ponte”. Per campare ha svolto altri mestieri che esulano dal giornalismo e dalla comunicazione. Ha all’attivo numerose pubblicazioni. Con il libro “Tra Giuseppe Verdi, il Parmigiano, il Culatello e il Corno d’ Africa. Vita da esploratore: Vittorio Bottego” ha vinto nell’ottobre 2021, il premio speciale della giuria del Premio internazionale letterario di Montefiore. Per Libri dell’Arco ha già pubblicato “Semplicemente Venezia” nel 2022.

Comments

comments