67 Views

Si è soliti dire che squadra che vince non si cambia.

Quindi, se i cattivi di casa Disney hanno avuto un grande successo grazie al gioco di Villainous e alle sue numerose espansioni, perché allora non riproporli in qualcosa di diverso? In Ravensburger hanno deciso così di lanciare per il grande pubblico un gioco di carte dalle meccaniche semplici e dalle dinamiche molto veloci: Disney villains – The card game, ideato da Leo Colovini.

Le regole sono molto basilari, il meccanismo intuitivo e rapido, le partite di breve durata. Ogni giocatore prende il mazzo di carte di uno dei cattivi presenti nella scatola – Malefica, Jafar, Capitan Uncino, Scar, Ursula e Crudelia –, ciascuno diverso dall’altro e composto da carte identificate tramite un numero e un colore. A questo punto è necessario posizionare a faccia scoperta di fronte a sé la prima carta delineando così la pila degli scarti e pescandone subito dopo altre quattro da tenere in mano. A turno ogni partecipante dovrà giocarne una calcolando che per posizionarla di fronte a sé sarà necessario che il numero o il colore siano coincidenti con l’ultimo scarto fatto ma, allo stesso tempo, che lo stesso non valga per il mazzo degli avversari seduti alla sua destra e alla sua sinistra, perché altrimenti dovrà posizionarla nella pila degli scarti dei rivali.

Qualora non potesse o non volesse giocare una carta scoperta potrà sempre farlo mettendola a faccia in giù, in maniera che figuri la rappresentazione dell’eroe buono. Questa diventa una sorta di jolly per il turno successivo.

Quando la partita termina si va a fare il conteggio dei punti dato dalla somma dei valori delle singole carte presenti nella pila degli scarti tenendo però in considerazione che si escludono quelle con valore pari al numero di eroi scartati – se durante la partita ho giocato cinque carte a faccia coperta, allora tutte le carte con punteggio pari a cinque non verranno prese in considerazione nel calcolo dei punti –.

A rendere il gioco più vario c’è la possibilità di inserire delle carte speciali, due per ogni cattivo, dotate di un potere speciale differente a seconda del personaggio. Questo permette di ampliare la difficoltà e la strategia di gioco rendendo importante anche il tempismo in cui vengono giocate.

Disney villains – The card game si rivela così un gioco piacevole che si rivolge a un pubblico molto ampio, composto non solo da appassionati del gioco da tavolo o degli eroi Disney, ma anche da giocatori occasionali che si divertiranno cimentandosi in questo titolo.

Titolo: Villains – The card game

Editore: Ravensburger

Comments

comments