22 Views

juve-higuain sempre piu vicini(di Salvatore Cipriano) Dall’Argentina, dove è rientrato dopo le vacanze, Higuain ha lanciato segnali indicativi alla dirigenza bianconera: a lui un futuro a Torino piacerebbe e anche la proposta economica messa sul tavolo dai bianconeri un quadriennale da 7,5 milioni a stagione più bonus.

Nonostante il Napoli abbia dichiarato incedibile il proprio bomber principale, la Juventus può contare sul gradimento del giocatore e sulla famosa clausola che potrebbe liberarlo senza il permesso del Napoli.

Da giorni la società bianconera tesse la tela con l’entourage dell’attaccante argentino che sembra essere allettato da un futuro da protagonista in Champions.

Addirittura, sono di poche ore, le voci secondo cui Higuain avrebbe fretta di chiudere per evitare così il passaggio al ritiro del Napoli in programma per il 25 luglio e ridurre i tempi sarebbe utile anche per la società bianconera così da evitare l’inserimento di club stranieri che potrebbero essere interessati alle prestazioni del Pipita, come, ad esempio, l’Arsenal.

Già tre anni fa la Juventus era stata vicina ad Higuain e aveva provato a prenderlo, ma allora non si arrivò all’accordo con il Real Madrid, nonostante, anche in quel caso, ci fosse il benestare del giocatore.

Se da un lato la Juventus ed Higuain sono vicini, dall’altro lato il Napoli cerca in tutti i modi di far muro.

Lunedì, Juventus e Napoli si incontreranno e c’è da giurarci che Higuain sarà al centro della discussione, senza dimenticare che si discuterà anche di Pereyra, il centrocampista che piace molto a Maurizio Sarri.

De Laurentis sa che trattenere Higuain potrebbe non essere facile e proverà, quindi, a convincere l’argentino a rimanere, magari offrendo le stesse cifre che gli propone la società bianconera.

La Juventus, d’altro canto, è pronta a presentare una super offerta che si avvicina di molto ai 94,5 milioni di euro della clausola che serve per prendersi l’argentino.

L’accordo che verrà proposto al presidente del Napoli sarà di soldi, 40-50 milioni più contropartite tecniche, con giocatori che potrebbero piacere a Sarri come: Pereyra, Lemina, Sturaro, Zaza o uno dei suoi pupilli all’Empoli, Rugani per cui, tempo fa, il Napoli era arrivato ad offrire 25 milioni alla società bianconera, seppur senza successo.

E’ probabile che De Laurentis rifiuti questa prospettiva e, si limiti ad ingaggiare Pereyra, per 15-18 milioni, ma rigetterà l’ipotesi del maxi scambio e, a quel punto, non sarebbe da escludere una Juventus disposta a pagare per intero tutta la clausola necessaria per portare a Torino il bomber argentino.

Con gli acquisti già fatti, con Pjaca che sembra in dirittura di arrivo, arrivasse Higuain a completare il quadro, la Juve, aggressiva come non mai sul mercato, potrebbe puntare anche in Champions ad una stagione da assoluta protagonista.

Comments

comments