manifesto gara A pochi giorni dalla chiusura delle iscrizioni (termine ultimo le ore 18:00 del 12 ottobre), il 22°  Rally del Rubinetto entra nel vivo con succose novità e nomi altisonanti di equipaggi che hanno già inviato le loro adesioni.

Spettacolo a San Maurizio– Se già di per sé la prova speciale di San Maurizio rappresenta un prologo spettacolare per il pubblico, la presenza di Graziano Rossi, padre di Valentino, con le sue vetture da drifting, aggiunge un elemento di ulteriore attrazione: il pilota pesarese si esibirà prima che la prova spettacolo abbia il via nella giornata di sabato 17 ottobre.

Tributo a Pozzi– A dieci anni dalla sua scomparsa, il pilota di Pogno Francesco Pozzi verrà ricordato con la presenza in gara della sua Renault Megane Kit, la stessa che gli consentì di trionfare sotto una nebbia fitta nell’edizione del 1999. Dopo che la stessa verrà esposta venerdì sera 16 ottobre presso il locale l’Astragalo di Gravellona, saranno Pietro Bellone e Mauro Grossi a portarla in gara nel weekend.

 Iscritti: nomi altisonanti- Sono nomi importanti quelli che si sfideranno sulle prove speciali della provincia di Novara. In gara ci saranno Andrea Nucita, vincitore di più titoli italiani tra cui lo Junior ed il Produzione ed il locale Marco Cavigioli che come Nucita, vanta anche esperienze internazionali di grande livello. Proprio Cavigioli porterà sulle sponde del Lago d’Orta la nuovissima Skoda Fabia R5.  Sicuri al via anche il varesino Simone Miele che con una Fiesta Rrc cercherà di chiudere i conti del Challenge di Zona1 così come i locali Caffoni e Margaroli in classe R5 o il camuno Tosini in R3.

Conferenza stampa– Mercoledì sera 7 ottobre il Teatro degli Scalpellini di San Maurizio d’Opaglio (in via Marconi 10) ospiterà la conferenza stampa di presentazione a partire dalle ore 21.30.

Andrea NucitaCaratteristiche gara- Il 22° Rally del Rubinetto è organizzato dalla Pentathlon Motor Team in collaborazione con la scuderia New Turbomark; valevole per il Challenge di Zona 1 e per il Campionato Piemonte Valle d’Aosta, la gara prenderà il via da San Maurizio alle 18:01 di sabato 17 ottobre.

Nel corso della stessa serata (ore 18:11 e 20.29) verranno disputati i due passaggi sulla Ps show di San Maurizio lunga poco più di due chilometri.

Nella giornata di domenica le ostilità riprenderanno sui 7 km della Ps Prelo (ore 8.53) per svilupparsi poi sulla Mottarone (10 km ore 9:25) e sulla Armeno (6,60 km ore 10.11). Gozzano sarà sede di riordino e assistenza prima della ripetizione di Prelo (ore 12:31e 15:46) e Mottarone (13.03 e 16.18) e della conclusiva Armeno delle 17.04.

Sempre a San Maurizio, alle ore 17:40, si terrà la cerimonia conclusiva del rally.

Comments

comments