42 Views

2016-img-CIWRC-Rally_1000_Miglia-rossi_03La scuderia Giesse Promotion è pronta ad onorare anche l’ultimo appuntamento del CIWrc, la serie nazionale asfaltata che in provincia di Como vivrà il suo ultimo atto stagionale durante il fine settimana alle porte.

Il sodalizio di Selvino può vantare tre equipaggi iscritti alla 35° edizione del Rally Trofeo Aci Como e rispettivamente Catterina-Michi in R5, Rossi-Gonella  e Meli-Tiziani in  S1600, tutti con vetture dell’Erreffe Rally Team di Castelnuovo Scrivia (Al)

Il bresciano Ettore Catterina, in coppia con il fido lucchese Daniele Michi, affronterà la sfida comasca con l’intento di agguantare il podio di campionato per ciò che concerne il raggruppamento S1000/R5/R4. i due hanno accumulato punti al Rally 1000 Miglia ed al Salento ed ora contano in un buon piazzamento che li possa proiettare nella top tre. Numero di gara assegnato loro è il 18.

Sarà invece un Como a due ruote motrici, come del resto tutte le gare della stagione, per l’alessandrino Alberto Rossi (n.25) a cui basterà “timbrare la presenza” sulle strade attorno al Lario per laurearsi vincitore della classe S1600. Nel’abitacolo della Clio con il driver di Sale siederà il giovane ma già esperto Nicolò Gonella.

Sempre nella stessa classe ci sarà il debutto con i colori della scuderia Giesse Promotion da parte del duo varesino composto da Pierangelo Meli e Paolo Tiziani: il 47enne driver di Bisuschio, non nuovo alla gara comasca, si presenta al via motivato insieme a Tiziani, navigatore di Lonate Pozzolo su Renault Clio (n.28); non sarà facile imporre i propri ritmi in S1600 ma l’esperto Meli ha le carte in regola per ben figurare.

2016-img-CIWRC-Rally_San_Martino_di_Castrozza-della_casa_10Ma la gara di Como è sentitissima soprattutto in casa A-Style Team, squadra corse che ha sede sulle rive dell’Alto Ceresio, a Porlezza. Per onorare al meglio la gara amica, la compagine giallonera schiera al via due Ford Fiesta WRC da 330 cavalli.

Lorenzo Della Casa chiuderà la sua stagione nella serie tricolore asfaltata insieme a Pietro Ometto; il pilota elvetico è stato autore di una stagione costante all’interno del campionato Italiano WRC riuscendo a capire pian piano le potenzialità della vettura e mettendosi alla prova con il volante tra le mani. Ora sulle strade comasche avrà modo di mettersi in luce prima di archiviare questa sua prima stagione in un campionato intero: “Lollo” Della Casa e Pietro Ometto saranno al via con il numero 9.

Sempre su Fiesta ci saranno anche Davide Medici e Silvia Rocchi (n.11) equipaggio fresco della seconda posizione assoluta ottenuta pochi giorni fa al Rally Appennino Reggiano.

La buona prestazione sulle strade emiliane di Medici e della Rocchi è stata oscurata dalle cattive condizioni meteorologiche che con la nebbia hanno condizionato non poco l’andamento della gara; ora, clima permettendo, i due -che disputeranno così la loro seconda gara insieme -sono pronti per effettuare con mire importanti il Rally di Como che sarà anche un buon modo per riprendere dimestichezza con palcoscenici importanti. Medici dopo una lunga assenza è riuscito a collezionare due gare nell’arco dell’ultimo mese e a Como avrà modo di provare a fare un buon risultato per via di meccanismi ormai recuperati.

Siamo contenti di poter presentarsi al via del rally di casa con due vetture potenti ed importanti come le nostre Fiesta WRC” racconta Fabio Butti. “Sappiamo che l’elenco iscritti annovera piloti di alto lignaggio ma siamo altresì convinti di poter fare molto bene con i nostri due equipaggi: Lorenzo Della Casa arriva da una stagione fondamentale in cui ha messo nel suo curriculum esperienze importanti in un campionato difficile qual è il CIWrc; Davide invece avrà la possibilità di mostrare il suo talento dopo aver tolto la ruggine tra Valtellina ed Appennino Reggiano; sarà di nuovo su una WRC dopo 4 anni giacché nelle due apparizioni dello scorso mese ha utilizzato la versione Regionale Rally Car.”

La partecipazione dell’A-Style Team al rally Trofeo Aci Como è resa possibile grazie ai partner Petazzi Costruzioni, fratelli Puricelli, ICS, Pirelli, Sparco, Valvoline e a tutto il pool di partner che ci segue dall’inizio stagione.

2016-img-CIR-Rally_Due_Valli-gilardoni_07Pronto alla battaglia sulle strade comasche ci sarà anche Kevin Gilardoni con il navigatore Corrado Bonato a bordo di una Clio R3 turbo. Per Gilardoni sarà um vero e proprio rally di casa visto che è originario di Grandola ed Uniti. “ Correre la Valcavargna sarà emozionante- racconta Gilardoni- “ e non vedo l’ora di essere al via di queste prove con la vettura che abbiamo utilizzato tutto l’anno”.

Tra i partecipanti al rally lariano anche un ex calciatore di successo come Marco Ambrosio! L’ex portiere sarà al via sotto la bandiera della Leonessa Corse insieme al navigatore Luca Bonometti.

Iscritti in classe N2, i due bresciani utilizzeranno una Peugeot 106 della Vassena Car, struttura lecchese di Oliveto Lario.

vassena carMarco Ambrosio, da sempre appassionato di rally, ha potuto iniziare a coltivare la sua passione solo da pochi anni giacché fino al 2013 è stato un giocatore di calcio di fama internazionale nel ruolo di portiere; nella sua carriera sui campi di mezza Europa, l’ex estremo difensore ha militato in squadre blasonate come il Chelsea, il Chievo (quello dei “miracoli” di DelNeri), la Sampdoria, la Salernitana o anche l’Atalanta, il Grasshoppers o il Brescia.

Il calcio è il mio lavoro– spiega Ambrosio che ora è preparatore dei portieri nelle giovanili del Milan- ma i rally sono la mia vera passione: non voglio sentire parlare di scarpini con i tacchetti o palloni ma solo di auto e cronometri!

L’equipaggio della Leonessa Corse partirà con il numero di gara 144.

Equipaggio Pollara - PrinciottoInfine, occhi puntati sul giovane duo Marco Pollara e Giuseppe Princiotto che saranno al via del Rally comasco sulla Skoda Fabia Super 2000. Vettura delle classi regine dei rally, con cui il palermitano di Prizzi ed il copilota messinese di Librizzi si misureranno con i migliori protagonisti del tricolore WRC, la serie che vede in campo anche le prime attrici delle scene iridate dei rally. Un’esperienza che completa una stagione esaltante in cui Marco e Giuseppe hanno portato a termine nel migliore dei modi il loro apprendistato. Partiti per imparare, si sono ritrovati con il successo nel monomarca Michelin R2 Rally Cup e ad un soffio dal tricolore junior.

-“Non potevamo completare diversamente una stagione all’insegna del proficuo apprendistato – ha spiegato Marco Pollarase i risultati parlano chiaro sul nostro apprendimento, allora per il finale di stagione unitamente a CST Sport abbiamo pianificato un ulteriore impegno tricolore in una serie combattuta ed impegnativa di cui sono protagoniste le auto più potenti. Per la verifica abbiamo scelto la Skoda Fabia”-.

Il Rally di Como partirà venerdì 21 ottobre alle ore 15.01 da Piazza Cavour a Como per poi svilupparsi nel “triangolo lariano” nel corso della prima tappa; sabato 22 invece sarà l’Alto Ceresio e le valli a farla da padrone con Alpe Grande e ValCavargna che sono i pezzi forti della  tappa con prove tra le più difficili d’Italia. Il Rally si concluderà a Como alle ore 17.01 sempre di sabato 22 ottobre.

Comments

comments