43 Views

Ancora variazioni ai calendari dei concerti causate dalla pandemia. Le ultime variazioni riguardano Franz Ferdinand e Avril Lavigne, attesi in Italia nel 2022.

L’appuntamento del Hits To The Head Tour 2022 dei Franz Ferdinand, previsto originariamente al Mediolanum Forum di Milano il 24 marzo 2022, è stato riprogrammato al 1° novembre 2022 al Lorenzini District, Milano. La data di Padova al Gran Teatro Geox, prevista per il 23 marzo 2022, è invece cancellata e non potrà essere recuperata. Le richieste di rimborso dei biglietti per la data di Padova dovranno essere inoltrate entro e non oltre il 15 aprile 2022 al sistema di biglietteria presso il quale si è effettuato l’acquisto (Ticketmaster, Ticketone o Vivaticket), seguendo le modalità riportate sui rispettivi siti internet.

Le date italiane di Avril Lavigne, inizialmente previste a marzo 2021 e successivamente spostate al 2022, saranno riprogrammate nel 2023.

23 aprile 2023 · Padova, Kioene Arena (nuova location) (riprogrammazione della data del 14 marzo 2021 e del 4 marzo 2022)

24 aprile 2023 · Milano, Mediolanum Forum (riprogrammazione della data del 12 marzo 2021 e del 6 marzo 2022)

I biglietti precedentemente acquistati restano validi per le nuove date.
Nuove disponibilità di biglietti sono disponibili da ora su Ticketmaster, Ticketone e Vivaticket.

Con queste parole, Avril Lavigne ha annunciato il posticipo del tour: 
“A tutti i miei fan in Europa e UK,
Ho alcune spiacevoli notizie da darvi riguardo alle mie date in Europa e UK. Ho dovuto prendere la difficile decisone di posticipare il tour fino al 2023. A causa delle problematiche causate dalla pandemia, ci sono una serie di restrizioni legate a viaggi e venue che cambiano di paese in paese che hanno reso impossibile procedere con le date del tour in questo momento. Non è una decisione facile, ma è quella che ci permetterà finalmente di suonare in ogni città del tour ed allestire un grande show a piena capienza in condizioni sicure. Ho il cuore spezzato, ma sono certa che ne sarà valsa la pena aspettare.”

Comments

comments