Hai mai sentito parlare del fabbisogno energetico? Questa è una nozione molto importante da conoscere per capire come “gestire” al meglio la cura del proprio corpo. Non parliamo di prodotti di bellezza o di trattamenti, ma di aspetti concreti e fondamentali che servono all’organismo per vivere al meglio.

Si tratta, infatti, dell’energia minima di cui l’organismo ha bisogno per affrontare la quotidianità svolgendo al meglio tutte le attività giornaliere, da quelle biologiche a quelle relazionali, professionali e sportive. Insomma il fabbisogno energetico ci indica quanta energia il corpo ha bisogno per “funzionare” correttamente. Ti sei mai chiesto quanta energia devi introdurre? Sai come farlo?

Il nostro carburante è il cibo, è attraverso quello che mangiamo che diamo la spinta all’organismo e si calcola in chilocalorie (kcal). Quante ne abbiamo bisogno ce lo indicano una serie di fattori che non sono uguali per tutti. Dipende dall’età, dal sesso e dallo stile di vita che ognuno di noi conduce. L’energia necessaria al nostro corpo dipende dall’alimentazione che noi seguiamo che dovrebbe essere sempre sana ed equilibrata con un giusto rapporto tra carboidrati, lipidi e proteine.

Conoscere dunque il fabbisogno energetico è fondamentale per la salute di una persona perché ci indica l’energia di cui essa ha bisogno, tracciando quindi anche una linea della dieta da seguire e dell’attività fisica, anche moderata, che il corpo necessita.

Il calcolo del fabbisogno calorico, come ci spiega VitaVi, startup tra le migliori in Italia per la produzione di integratori alimentari, deriva dal metabolismo basale (che serve per le funzioni vitali), dal metabolismo cinetico (per le attività giornaliere) e dalla termogenesi indotta dalla dieta (per assorbire gli alimenti) e restituisce il cosiddetto TDEE (Total Daily Energy Expenditure), cioè la quantità di calorie che occorrerebbe consumare nell’arco di una giornata.

Come calcolarlo? Proprio attraverso il form proposto da VitaVi. Ti basta inserire i tuoi dati (sesso, età, peso e altezza) per venire a conoscenza del tuo fabbisogno calorico capendo qual è il modo giusto per integrare i macronutrienti in modo da assumere le calorie di cui il fisico ha bisogno.

Solo in questo modo il peso rimane invariato e si mantiene in forma. Diversamente ci si può trovare in situazioni di sovrappeso con un apporto calorico superiore a quello che serve o in sottopeso mostrando un deficit.

Comments

comments