Gli strumenti che gli imprenditori possono utilizzare per la comunicazione sono tantissimi. Spesso però non tutti, soprattutto i non addetti ai lavori, sanno di cosa si tratta e come usarli in modo proficuo. Dunque volete scoprirne di più? Cerchiamo di approfondire questo argomento.

Email marketing: che cos’è

La prima domanda da fare è: l’email marketing cos’è? Ancora non avete trovato una risposta soddisfacente su questo tema? Quando si parla di mail informative inviate da aziende o imprenditori si fa riferimento a uno strumento di marketing diretto, ideale per integrare strategie e tattiche di comunicazione. Tutto questo serve per realizzare e distribuire messaggi via email con lo scopo di migliorare le relazioni tra il brand e i clienti. Allo stesso modo, è possibile inviare qualsiasi tipo di informazione e, perché no, anche aggiornamenti promozionali.

Un simile strumento è davvero importante e i risultati ottenuti nel tempo possono essere misurati grazie al cosiddetto ritorno di investimento (roi) che aiuta a misurare la capacità dell’impresa di utilizzare in modo efficiente le proprie risorse. Questo è quel che serve anche per capire a quanto ammonta la redditività del capitale investito.

Mandare email accattivanti con newsletter studiate per l’occasione consente di ottenere risultati più performanti nel tempo. Perché accade? Perché di base i consumatori amano ricevere newsletter pensate per loro da parte dei brand che apprezzano o a cui sono affezionati. Questo trasmette loro un senso di appartenenza e di immediatezza necessario per il successo della comunicazione.

Email marketing: a chi serve

Bisogna sempre fare un po’ di attenzione nello scegliere gli strumenti promozionali più adatti perché non vuol dire che tutti quelli presenti siano adatti per la propria attività. Con l’email marketing si va sempre sul sicuro!

Quotidianamente capita a tutti di chiedere l’indirizzo email, poco importa che si tratti di un’azienda fornitrice di prodotti o servizi, di un negozio di abbigliamento, del centro benessere di fiducia, di un ristorante o altro. Grazie a questo strumento comunicativo si ha l’opportunità di creare coi clienti un contatto intimo e diretto, cosa più difficile da fare con altri strumenti di promozione del web. Ecco spiegato perché, se sfruttato a dovere, può risultare davvero proficuo per aumentare l’audience della propria attività.

Email marketing: obiettivi

Ora è impossibile non chiedersi quali obiettivi possono essere raggiunti tramite una campagna di email marketing ben fatta. Ogni azienda, infatti, vuole riuscire a vendere sempre più prodotti o servizi, entrare in contatto con nuovi clienti o migliorare i contatti con i clienti già acquisiti. Simili operazioni di marketing servono principalmente a stabilire una connessione costante con i clienti e a mantenere vivo il ricordo dell’azienda fino a quando il cliente non sarà pronto ad acquistare di nuovo. Le email sono poi utili perché evitano di dover contattare i clienti telefonicamente, cosa che rischia di far spendere inutilmente tempo e soldi. Ecco spiegato perché quando si entra in contatto con un potenziale cliente o sì ha a che fare con un cliente che si vuole fidelizzare nel tempo, è utile invitarlo ad iscriversi alla newsletter e instaurare un legame diretto.

Comments

comments