La band materana dei Gaze Of Lisa presenta “Divinamente”, brano incluso nelle dodici tracce del loro album d’esordio “Sinonimi Contrari”, uscito l’1 settembre e disponibile in tutti i Digital Stores.

Il brano racconta, passo dopo passo, quello che succede quando si raggiunge il senso di serenità interiore, in particolare il preciso istante in cui il nostro corpo e la nostra mente riescono a trovare un punto d’incontro.

“Molte volte dopo un inizio di euforia causata da questa sensazione, torna alla mente il passato e il ricordo di condizioni meno piacevoli che fanno comunque parte della nostra essenza” – ha riportato la band.

I Gaze Of Lisa sono riusciti a creare l’immagine di una vera e propria battaglia tra il benessere e il malessere che riguarda il passato. Il contrasto dolce-amaro tra questi stati d’animo si conclude con l’accettazione della loro coesistenza e con l’inaspettato arrivo della serenità.

Lascio sfogare il passato anche se non lo rinnego / sai quante volte ho mollato e quante mi son rialzato / sto divinamente e non mi sembra poi male / sembra esser rinato e non aver sofferto

Un conflitto interiore che non viene spiegato solo a parole, ma anche attraverso la musica, infatti, il sound elettro-funky della prima parte si contrappone in modo netto ad un finale shoegaze, in cui un crescendo di suoni riflessi finisce con il sovrastare tutto il resto.

Comments

comments