185 Views

La società italiana è letteralmente cambiata nel corso degli ultimi vent’anni, diventando certamente più aperta dal punto di vista mentale. Tutto ciò lo si evince anche dalla parità di genere raggiunta in molti ambiti, anche se la strada da percorrere per arrivare ad un’effettiva “parità” non è stata ancora totalmente completata.

Non c’è alcun dubbio, tuttavia, come le donne italiane nel nostro paese vivano più liberamente e consapevolmente il rapporto con quanto ruota attorno al sesso, finalmente scevre di antichi tabù e pregiudizi figli della società misogena di un tempo, dove la donna viveva la propria sessualità quasi con pudore e paura di poter essere giudicata in malomodo dalle “malelingue” della città o paese di residenza.

La donna del terzo decennio del nuovo millennio vive con maggior consapevolezza la propria sessualità

Oggi, nella maggior dei casi, non è più così. Molte donne hanno preso consapevolezza di quanto sia importante vivere la propria sfera sessuale in modo autentico e genuino, cercando di appagare il proprio piacere e vivere conseguentemente una quotidianità più soddisfacente. Il sesso, d’altro canto, è una componente fondamentale nella vita di una donna.

Indubbiamente esistono sfumature psicologiche, emotive e fisiologiche che plasmano il desiderio femminile e spesso coinvolgono connessioni personali o contesti specifici; tuttavia le donne, alla pari degli uomini, vedono aumentare il proprio desiderio anche per mezzo di stimoli esterni che possono provenire dal mondo dell’adult entertainment (in tale contesto segnaliamo i racconti erotici per donne su Ninalove.it, uno dei siti più noti per questo tipo di contenuti) o da semplici immagini, suoni e odori.

A differenza dell’antichità, dove il desiderio sessuale femminile era mosso principalmente per questioni legate alla nascita dei figli, oggi le donne vivono la sfera sessuale in maniera maggiormente disinibita cercando il piacere con partner stabili o occasionali, alla ricerca di quel appagamento intimo che è in grado di creare benessere anche a livello mentale e non solo fisico.

D’altro canto, il desiderio femminile è, non di rado, collegato a situazioni intriganti come, ad esempio, la fase del corteggiamento, molto spesso in grado di accendere il desiderio sessuale di una donna. In questa fase, il desiderio sessuale è regolato dagli estrogeni, ormoni presenti nelle ovaie femminili; qualora i rapporti sessuali diventassero sempre più frequenti, l’eccitazione e il desiderio aumentano notevolmente grazie alla produzione di più estrogeni nelle ovaie.

Desiderio, eccitazione e raggiungimento dell’orgasmo: cosa accade nel corpo di una donna

Se la “miccia” del desiderio sessuale si innesca grazie a questi androgeni, è un altro ormone a risultare di fondamentale importanza per quanto concerne il desiderio sessuale femminile: l’ossitocina. Essa, oltretutto, non amplifica sensibilmente soltanto il desiderio, ma risulta di primaria importanza anche per il raggiungimento dell’orgasmo.

Il desiderio femminile, ovviamente, dipende fortemente anche dalle oscillazioni ormonali presenti durante il ciclo mestruale: la donna, nella maggior parte dei casi, aumenta il desiderio a ridosso dell’ovulazione, dimostrandosi decisamente più propensa ad avere rapporti sessuali. Anche l’aspetto fisico, in talune circostanze, si modifica parzialmente: i lineamenti del viso sono più dolci, il seno è più grande e inconsciamente manda alcuni segnali che l’uomo, talvolta, non riesce a decifrare.

A differenza dell’uomo, il desiderio sessuale femminile è ciclico e può vivere di fasi in cui scema radicalmente o sparisce del tutto. I motivi che portano ad un calo del desiderio possono essere molteplici ed assai differenti tra loro: da problemi di salute a quelli di natura psicologica, fino ad altri transitori come accade, non di rado, nei periodi di forte stress personale.

Esaurita la fase del desiderio subentra quella dell’eccitazione, allorquando il canale vaginale si dilata e l’afflusso di sangue verso il clitoride e i muscoli pelvici aumenta favorendo la lubrificazione. Per raggiungere l’orgasmo, di conseguenza, è fondamentale che desiderio e lubrificazione siano presenti: viceversa, la donna non otterrà piacere dal rapporto.

Comments

comments