cigt_diamato_misanoFinalmente sul podio. Daniele Di Amato è stato grande protagonista sul circuito di Misano Adriatico, sede del sesto round stagionale del Campionato Italiano Gran Turismo. Il pilota della scuderia Sport Made in Italy ha infatti conquistato il terzo posto in Gara 2, al termine di un week-end decisamente positivo che lo ha visto anche cogliere un buon settimo posto nella prima manche. Per il campione in carica del Ferrari Europa Challenge si tratta del primo piazzamento a podio di una stagione che lo ha visto sin qui in costante crescita: un risultato che fa ben sperare in vista del rush finale previsto al Mugello nel mese di Ottobre.

Il fine settimana sul tracciato intitolato a Misano Adriatico era iniziato con Di Amato capace di ottenere un ottimo settimo posto in qualifica con il tempo di 1’33”542, a soltanto mezzo secondo dalla pole position della sessione. Dopo un ottimo start, il pilota romano era subito in grado di portare la sua Ferrari 458 Italia in quinta posizione, prima di cedere il volante della vettura al compagno di team Mugelli. Costui era sfortunatamente vittima di un contatto che gli costava un testacoda e la perdita di alcune posizioni, con l’equipaggio che poteva comunque consolarsi con la conquista di un buon settimo posto. L’indomani, dopo aver ereditato la vettura nella seconda parte di gara, Di Amato era autore di uno stint eccellente, impreziosito da uno splendido sorpasso messo a segno nel corso dell’ultimo giro che gli valeva la conquista del terzo gradino del podio.

I protagonisti del Tricolore GT sono ora attesi all’appuntamento finale al Mugello (17-18 Ottobre), dove la Sport Made in Italy e Daniele Di Amato puntano a chiudere nel migliore dei modi una lunga ed entusiasmante stagione di gare.

Comments

comments