29 Views

cover_dancavalca_lifetimelapseLa musica elettronica di DAN CAVALCA invade l’etere con “Life Time Lapse”, il singolo di debutto.

 “Life Time Lapse” è un viaggio musicale nella vita dell’artista. In pochi minuti frenetici e accelerati, DAN CAVALCA ci guida in questo percorso a ritroso in cui i suoni fanno da unica guida.

Il brano fa parte dell’album “Cinematic”: una collezione di frame e ricordi. Attraverso l’utilizzo di suoni, colori ed emozioni, DAN CAVALCA guida l’ascoltatore in una riflessione interiore che lo porta a trovare la vera dimensione di se stesso. L’estremo gusto per i dettagli spinge l’artista, come un orefice, a ricercare ispirazione in melodie originali che diventano il cuore di nuove creazioni musicali. Il disco è disponibile nei web store su etichetta Terzo Millennio mentre la versione su CD è acquistabile direttamente ai concerti dell’artista.

 DANIELE CAVALCA, in arte  DAN CAVALCA, scopre l’amore per la musica all’età di sei anni durante un concerto jazz, che spinge Daniele ad imparare a suonare la batteria. Ha perfezionato le sue abilità in arrangiamento, produzione e performance grazie alla prestigiosa borsa di studio ottenuta al Berklee College of Music di Boston dove si laurea in Jazz Composition con il massimo dei voti. Il jazz ha sempre caratterizzato il suo percorso musicale, portandolo a collaborare con artisti come Robin Eubanks e Greg Hopkins.

Dopo aver condiviso il palco con Annie Lennox e Carole King, durante il Berklee Commencement Concert, l’artista ha collaborato come batterista e tastierista nello show multimediale “Basetrack Live” prodotto da Annie Hamburger (della Walt Disney Entertainment)  e creato da Edward Bilous (della Juilliard Music School di New York), con cui ha suonato in una tournée per quattro mesi negli Stati Uniti.

La sua passione musicale lo porta a sperimentare nuovi generi e ad avvicinarsi al mondo della musica elettronica.

DAN CAVALCA è la sintesi maturata del percorso musicale dell’artista che, preso dalla voglia di indipendenza e autonomia, decide di cimentarsi in questa nuova avventura come polistrumentista. “Cinematic” rappresenta pienamente questo cambiamento, che ha portato Dan a mettersi in gioco a 360 gradi.

Comments

comments