Al giorno d’oggi gli orologi sono cambiati in modo significativo e possiamo dire che a quelli classici si stanno a poco a poco sostituendo i moderni smartwatch ed i fitness tracker. Parliamo di dispositivi intelligenti, in grado di monitorare l’attività sportiva e di fornire dei feedback davvero utili. Non stupisce dunque che oggigiorno la maggior parte delle persone preferisca acquistare uno smartwatch piuttosto che un classico orologio: le funzionalità sono avanzate ed è come avere un assistente personale sempre a portata di mano.

Il successo dei fitness tracker e degli orologi intelligenti di ultima generazione è dovuto proprio alle numerose funzionalità che sono in grado di offrire. Bisogna però scegliere il modello giusto, perché non sono tutti uguali. Vediamo quali sono le differenze tra gli smartwatch ed i fitness tracker, che potrebbero sembrare simili ma che in realtà non lo sono.

Fitness tracker: cosa sono e quando sono indicati

I moderni fitness tracker, a differenza dei classici smartwatch, sono accessori da polso che presentano delle funzionalità specifiche per l’attività sportiva. Sono dunque indicati per coloro che praticano sport, perché consentono di ottenere diversi vantaggi, suggerimenti ed indicazioni utili. Solo alcuni modelli di fitness tracker si collegano allo smartphone e consentono di effettuare telefonate o ricevere notifiche. È questa la principale differenza tra tali dispositivi ed i comuni smartwatch, che presentano un ventaglio più ampio di funzionalità ma che non sono così specifici per gli sportivi.

Se intendete acquistare un fitness tracker, vi consigliamo di dare un’occhiata alla selezione di orologi Fit Bit che attualmente sono i più consigliati della categoria. Esteticamente moderni e dal design minimalista, questi accessori sono davvero straordinari ed il bello è che hanno anche un prezzo accessibile. Non a caso rappresentano un’ottima idea regalo.

Smartwatch: meno indicati per gli sportivi

Gli smartwatch, a differenza dei fitness tracker, sono meno indicati per gli sportivi e più adatti alle persone che vogliono monitorare le proprie attività senza andare troppo nello specifico. Utili per chi vuole sempre avere a portata di polso notifiche, messaggi e chiamate senza dover tirare fuori lo smartphone, questi orologi di ultima generazione hanno spesso dei costi superiori rispetto ai fitness tracker.

Non possiamo dire che l’uno sia meglio dell’altro, perché si tratta di dispositivi differenti, adatti a contesti e situazioni diverse.

Il destino di smartwatch e fitness tracker

Smartwatch e fitness tracker sono destinati a sostituirsi in toto agli orologi tradizionali, che ormai al giorno d’oggi rappresentano solamente uno status symbol. Hanno infatti perso la loro funzione originaria, visto che ormai tutti abbiamo la possibilità di controllare che ore siano grazie allo smartphone e ai numerosi dispositivi tecnologici che abbiamo a disposizione.

I fitness tracker e degli smartwatch quindi saranno sempre più diffusi e richiesti. Già oggi ne possiamo trovare in commercio moltissimi modelli differenti e con il passare degli anni la tecnologia diventerà sempre più sofisticata in questi dispositivi. Parliamo d’altronde di accessori di ultima generazione che risultano davvero utili e che sono talmente ricchi di funzionalità da rendere superflui molti altri dispositivi.

Comments

comments