58 Views

Non poteva mancare Lucio Da Zanche fra i 92 iscritti al 13° Historic Rally delle Vallate Aretine, l’appuntamento toscano che nella provincia di Arezzo venerdì 3 e sabato 4 marzo inaugura il Campionato Italiano Rally Auto Storiche 2023. L’asso valtellinese inaugura la stagione con rinnovate ambizioni al volante della Porsche 911 RSR messa a punto dal Team Pentacar, la factory di Colico con la quale il pilota di Bormio rinsalda il legame dopo i numerosi successi ottenuti insieme in oltre un decennio di collaborazione e il mini-programma approntato lo scorso anno, quando con questo “nuovo” esemplare dell’ammirata GT tedesca da 3000cc Da Zanche ha ottenuto la vittoria al Rally di Sanremo e la piazza d’onore all’Alpi Orientali.

Stavolta per il già pluricampione italiano ed europeo sullo sfondo 2023 si staglia una stagione completa, nella quale si conferma anche affiancato dalla scuderia Ro Racing, mentre per il primo appuntamento la novità è Lorenzo Granai: al Vallate Aretine, infatti, sarà proprio l’esperto e vincente navigatore senese ad affiancare Da Zanche nell’abitacolo della Porsche, per la prima volta in assoluto sia con il valtellinese sia tra le storiche.

Lo stesso Da Zanche dichiara in vista del primo, importante impegno dell’anno: “Arriviamo all’esordio stagionale in piena forma. Con tutta la squadra siamo ultra-motivati perché non vediamo l’ora di riaccendere i motori e naturalmente la speranza è quella di ripartire da dove abbiamo terminato lo scorso autunno al Sanremo. In ogni caso conosciamo bene le insidie e i tanti rivali presenti, quindi c’è piena consapevolezza che ci attende una sfida da coltello fra i denti. Saremo comunque al via per fare la nostra bella gara puntando al miglior piazzamento possibile. Un risultato importante sarebbe fondamentale anche sotto l’aspetto morale per il prosieguo della stagione, che quest’anno sarà davvero lunga”.

Per quanto riguarda il programma del rally aretino, ad ambientare la partenza saranno gli ampi spazi della località Le Caselle che venerdì 3 marzo alle ore 15.00 vedrà le vetture sfilare verso la prima prova speciale “Rosina” di 7,48 km, in programma alle 15.54 e che sarà ripetuta alle 18.28 a chiusura della prima giornata di gara. Sabato la seconda tappa prevede quindi ulteriori 6 passaggi cronometrati con tre ripetizioni sulle prove “Portole” e “Rassinata”, rispettivamente di 16,55 e 14,55 km. Arrivo finale previsto alle 18.49 ad Arezzo dopo complessivi 323,91 chilometri, dei quali 108,26 competitivi ripartiti negli 8 tratti competitivi.

Comments

comments