69 Views

Il contesto sarà quello più atteso e appassionato, il Porsche Festival 2023 del 7-8 ottobre al Misano World Circuit: Francesco Maria Fenici rimette tuta e casco per il quinto e penultimo round della Carrera Cup Italia, che il pilota laziale e testimonial di “Autosprint” non vede l’ora di affrontare al volante della 911 GT3 Cup numero 50 preparata da AB Racing – Centri Porsche Roma con il supporto tecnico del team Target Racing. A suon di podi, l’ultimo conquistato proprio nello scorso appuntamento andato in scena a Monza, Fenici è finora autore della sua miglior stagione nel monomarca tricolore, che quest’anno ha già fatto registrare il record di iscritti e il massimo livello di competitività mai raggiunto.

All’alfiere della FF Motorsport e di AB Racing manca soltanto lo squillo di una vittoria in questo 2023 e il fascino del grande evento organizzato da Porsche Italia non può che accrescere speranze e motivazioni. A Francesco l’impresa riuscì durante l’edizione 2021 del Porsche Festival. A due anni di distanza un risultato positivo importante gli consentirebbe di blindare il terzo posto che al momento occupa in campionato e magari di attaccare la piazza d’onore della Michelin Cup proprio nell’ultimo atto della stagione in programma a Imola a fine ottobre. Restando a Misano, proprio sul circuito romagnolo la sua stagione nel monomarca tricolore era iniziata sul podio, la cui conferma resta l’obiettivo minimo per il weekend, che sul circuito romagnolo intitolato a Marco Simoncelli si apre venerdì dalle 15.00 alle 17.00 con il test pre-gara. A seguire, con 35 iscritti al via le prove libere serali dalle 19.00 alle 20.00, mentre sabato alle 12.15 scatta le qualifiche e alle 20.20 gara 1 in notturna, con diretta tv sul canale Sky Sport 257. Domenica la conclusiva gara 2 si disputa alle 15.20 live su Sky Sport Arena (Sky 204) e in chiaro su Cielo. Entrambe si disputano sulla distanza di 30 minuti + 1 giro e sono disponibili anche in live streaming in HD su www.carreracupitalia.it.

Fenici dichiara in vista del Porsche Festival: “Arriviamo all’evento clou stagionale pronti, molto carichi e con tanta voglia di salire in macchina! Spero sia un bel weekend per noi, di sicuro è atteso grande pubblico e ci saranno la mia famiglia, tantissimi ospiti, l’intero staff degli Autocentri Balduina al nostro fianco e tra i partner amici Afinna One, che ha colto l’occasione anche per organizzare un importante evento aziendale. In questo contesto e con questo sostegno l’obiettivo non può che essere quello di fare bene e presentarsi al via con la concentrazione necessaria per attaccare in sicurezza e, oltre a consolidare il terzo posto in classifica, cercare di avvicinare il secondo. Sarebbe uno step in avanti molto importante in vista del finale di campionato”.

Sbarca al Misano World Circuit nel contesto prestigioso Porsche Festival anche il team Raptor Engineering, pronto ad affrontare la gara dopo i progressi sfoggiati dai propri alfieri nello scorso appuntamento di Monza con le 911 GT3 Cup da 510 cavalli targate Centro Porsche Catania e affidate a Giuseppe Guirreri e a Massimo Navatta, coppia di alfieri rossoneroblù che mixa giovinezza da una parte e maturità dall’altra all’insegna della prima stagione per entrambi nelle corse in auto. E sabato sera, sia per il rookie siciliano sia per il gentleman driver parmense, la tappa del Porsche Festival segnerà anche la prima volta in assoluto di una sfida in una gara in notturna.

Con i suoi 17 anni, Guirreri è il più giovane fra i 35 piloti iscritti al via e nella stagione d’esordio ha finora sempre visto il traguardo, macinando chilometri ed esperienza nel percorso di crescita inaugurato con il team diretto da Andrea Palma, che lo affianca sempre e conta di centrare la zona punti prima della fine del campionato. Nella zona punti della Michelin Cup è già entrato Navatta, che si è messo in discussione in uno dei campionati più agguerriti dopo un passato nel time attack. La Carrera Cup quest’anno ha già fatto visita al circuito romagnolo intitolato a Marco Simoncelli in occasione della prima stagionale in maggio, ma il pilota e imprenditore di Parma ha esordito nel round seguente: dunque per Navatta il Porsche Festival segna anche l’esordio in gara a Misano, mentre per la prima volta Guirreri gareggerà su una pista già sperimentata e dunque con la possibilità di iniziare il weekend con un pizzico di esperienza in più sulle spalle.

Il team principal Andrea Palma dichiara: “Ci siamo ben preparati in vista dell’appuntamento al Porsche Festival. E’ il grande evento di Porsche Italia e sono attesi migliaia di appassionati. Ci teniamo a ben figurare e in questo senso con Guirreri sarà cruciale iniziare al meglio il lavoro in pista fin dal test di venerdì pomeriggio. Dovremo poi fare molta attenzione nella gara in notturna, può succedere di tutto e cercheremo di trarne profitto con entrambi i piloti, che anche stavolta dovranno sapersi adattare in fretta a una condizione nuova. Partecipiamo al festival più atteso con grandi motivazioni e saremo impegnati anche in attività extra-campionato. Siamo orgogliosi di contribuire attivamente all’evento e di farlo con il miglior spirito collaborativo nei confronti dell’intero mondo Porsche presente”.

Porsche Carrera Cup Italia 2023: 6-7 maggio Misano; 10-11 giugno Vallelunga; 8-9 luglio Mugello; 16-17 settembre Monza; 7-8 ottobre Misano; 28-29 ottobre Imola.

Comments

comments