34 Views

Pietro Peccenini fa tappa sullo spettacolare circuito di Spa-Francorchamps in Belgio, banco di prova tra i più esaltanti e allo stesso tempo difficili della stagione, per il quinto e penultimo appuntamento della Michelin Le Mans Cup, la serie internazionale promossa dall’Automobile Club de l’Ouest che nel weekend riapre gratuitamente le porte al pubblico dall’inizio della stagione 2021.

Reduce dall’impegnativo esordio sul leggendario circuito della Sarthe (13,6 km) in occasione della Road to Le Mans dello scorso agosto, affrontato non senza imprevisti e dovendo cambiare prototipo a weekend in corso ma concluso comunque con grande determinazione, grazie all’encomiabile lavoro della TS Corse il pilota milanese classe 1973 è di nuovo chiamato a difendere i colori della scuderia lombarda diretta da Stefano Turchetto insieme al giovane driver irlandese Cian Carey, con il quale dividerà l’impegno a bordo della ripristinata Duqueine D08 Nissan di classe LMP3 lungo i 7004 metri del tracciato che sorge nella cornice delle Ardenne.

Unico pilota italiano in gara fra i prototipi, Peccenini dichiara: “Sono davvero felice di riprendere la via della pista. Grazie a sponsor e team, hanno fatto un miracolo a riparare il tutto in così poco tempo e ora siamo pronti. Ci siamo ripresi, abbiamo recuperato energie positive e abbiamo la motivazione ulteriore di voltare pagina nella maniera giusta. Spa è certamente un altro circuito ‘per pochi’. Conosco la pista dai tempi della Formula Renault, quindi non ci corro da tempo e siamo all’esordio con un prototipo. Si va fortissimo. Dovremo un po’ scoprirla e ci saranno un po’ di sfide non indifferenti, a iniziare dall’Eau Rouge. Per fortuna possiamo guidare di più rispetto a Le Mans perché avremo un test mercoledì. A Spa abbiamo comunque una storia: possiamo essere fiduciosi e siamo preparati. In più dopo i momenti più difficili torni sempre più carico che mai”.

Nell’entrylist di Spa sono iscritte 29 vetture, fra queste ben 26 le LMP3 presenti. Per il team e l’equipaggio Peccenini-Carey il programma inizia venerdì con due sessioni di prove libere, alle 11.00 e alle 16.55. Sempre venerdì, alle 14.25, anche i test per i piloti bronze. La griglia di partenza è in gioco sabato 18 settembre alle 12.35 con le qualifiche per la classe LMP3. Via alla gara di due ore a partire dalle 15.55 con diretta streaming su www.lemanscup.com .

Comments

comments